Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum
Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

+22
Allegra
akela78
barbic
silvia
latatadany
Raja82
luanetta
lina
yadayada
cristyrunner
broderina
Elenariel
annina
Mary
shiva
Magnolia
lulù
Keirah
shakie
rigazzarò
luisa
delia
26 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Mer Ott 19 2011, 21:57

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:La 283M è quella che ho io *^*!
E come ti ci trovi?
Nella sezione delle recensioni la scheda di questa non c'è, ho dato un'occhiata veloce sul sito (tanto dei dati tecnici non me ne intendo ^^") per controllare l'infilatura dell'ago (che mia madre, anche se son sicura non cucirà mai, vorrebbe automatica) e dice "facilitata": che vuol dire...?
Poi ho visto l'asola in 4 invece che in un colpo solo (l'unico input che mi ricordavo di aver letto qui sul forum) ma al momento non lo vedo come un grosso problema per me, perchè non penso di doverne fare... Poi una volta nel vortice-cucito tutto potrebbe cambiare, ma sarebbe così problematico?
E per quanto riguarda il discorso diversi tipi e spessori di tessuti?
le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 538949
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  yadayada Ven Ott 21 2011, 18:47

Ciao ragazze :)
Vorrei iniziare a cucire e ho visto l'offerta della 283M a PAM. Pensate che è una buona scelta per una novizia? Very Happy
Vorrei solo fare delle "semplice cose", almeno per l'inizio. Sono solo un pò nervosa perchè la gente sempre dice che se si compra una macchina troppo economica, non funzionerà mai bene e che non è troppo divertente :P

yadayada
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 21.10.11

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  lina Ven Ott 21 2011, 19:19

io cpmprai due anni fa una brother, chiamata da me affettuosamente brotherina da 300 euro, la innovis 10, mi trovo bene, all'epoca non c'era ancora la linea new bernette che è anche migliore perchè ha anche la pressione del piedino. le macchine da 100 euro lascale stare non durano nulla sono soldi gettati.

lina
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 28.09.11

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  luanetta Mer Ott 26 2011, 22:21

alla fine che cosa hai comprato?
io ho una innovis 30 perchè essendo molto imbranata le elettroniche mi hanno detto essere più facili.
cmnq magari la innovis 10 della brother secondo me sui 200 la trovi. ormai sui siti puoi fare anche le proposte di acquisto. parti al ribasso poi vedi.
cmnq una mia amica che cuce e bene molto brava, una mani di fata, si è presa da battaglia quella dell lidl dovrebbe essere la silvercrest o qcosa di simile che costa 79. ce l avevano in offerta a fine settembre e ogni tanto la rimettono. lei ha detto che va che è una meraviglia.

luanetta
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 14.09.11

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Mar Gen 31 2012, 17:23

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 300214 Torno a chiedere consiglio:
da domani in offerta per i soci coop la Necchi sub22 a 109€ (o 500punti + 99€)
Oltre alle caratteristiche scritte nel volantino ho trovato (solo in inglese):
22 automatic stitches.
4 manual stitches.
3 needle positions.
Front loading bobbin.
Automatic bobbin winding.
4 step button hole.
Zipper insertion.
Twin needle capability.
Push lever reverse.
Clip-on feet.
Stitch length and zigzag width control.
Accessories include zigzag foot on machine, zipper foot, buttonhole foot, buttonhole cutter, bobbins, 2 red felts, darning plate, 2 drivers and starter of pack needles

Qualcuno la conosce/vi sembra valida? chapeau

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Raja82 Mar Gen 31 2012, 21:06

Mia madre e mia nonna cuciono da sempre e mi hanno raccomandato due marche, Singer e Necchi. Quando ho chiesto una macchina per il mio compleanno, visto che sonno una principiante assoluta, mi hanno regalato una singer 2250 (non so quanto l'abbiano pagata). La macchina va però devi usare fili di qualità altrimenti il filo si attriga tutto. Voi che ne pensate della mia macchina?
Raja82
Raja82
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 26.01.12
Età : 38
Località : Lari (Pisa)

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  latatadany Mer Feb 01 2012, 12:21

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 300214 Torno a chiedere consiglio:
da domani in offerta per i soci coop la Necchi sub22 a 109€ (o 500punti + 99€)
Oltre alle caratteristiche scritte nel volantino ho trovato (solo in inglese):
22 automatic stitches.
4 manual stitches.
3 needle positions.
Front loading bobbin.
Automatic bobbin winding.
4 step button hole.
Zipper insertion.
Twin needle capability.
Push lever reverse.
Clip-on feet.
Stitch length and zigzag width control.
Accessories include zigzag foot on machine, zipper foot, buttonhole foot, buttonhole cutter, bobbins, 2 red felts, darning plate, 2 drivers and starter of pack needles

Qualcuno la conosce/vi sembra valida? chapeau

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

QUI ci sono alcune recensioni in inglese andando giù, sono sia negative, sia positive. puoi tradurle copiandole su google traduttore.
se la prendi dovresti farlo il prima possibile e poi cucirci, cucirci e cucirci per vedere se funziona bene, al massimo riportarla indietro
latatadany
latatadany
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1207
Data d'iscrizione : 24.03.11
Età : 32
Località : Reggio Emilia

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Mer Feb 08 2012, 16:11

Le recesnioni mi han confusa di più, perchè vanno dalle 5 stelle di persone contentissime dell'acquisto, ad altre che invece non vogliono nememno sentir nominare il modello! XD
Ho chiesto al banco informazioni se era possibile provare la macchina e mi han detto di no, però posso prenderla, provarla a casa e se non mi va bene restituirla: appena riesco a tornarci (dato che mi è morta la macchina, quella a 4 ruote, e quindi dipendo da passaggi >.<) penso che farò proprio così.

Al prossimo aggiornamento! le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 757518
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Gio Feb 09 2012, 11:01

Scusate il doppio post, ma almeno evito di aprire un'altra discussione:
l'ho presa e ho già provato come si fa un rocchetto, a metterlo nel suo scompartimentino e qualche punto su un ritaglio di cotone, quali altre prove mi consigliate di fare e dettagli da osservare per capire se tenerla o riportarla indietro? le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 300214
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  silvia Ven Feb 10 2012, 10:10

Prova tutti i punti, prova tessuti diversi, più sottili, più grossi, elasticizzati e prova l'asola
silvia
silvia
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 8378
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 59
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  barbic Ven Feb 10 2012, 11:43

Dicci come ti trovi Elenariel, e magari fai una recensione della macchina. Il prezzo è davvero molto interessante.
barbic
barbic
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 28.07.11
Località : piemonte

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Ven Feb 10 2012, 15:39

Fra domani e domenica credo avrò tempo di fare tutte le prove (grazie per il suggerimento silvia Wink ), intanto posso dire che l'ho trovata abbastanza intuitiva.
Premesso che non ne ho mai toccata una prima, le immagini sul libretto delle istruzioni sono un po' piccole e quindi non ben definite e le istruzioni stesse un po' vaghe (almeno per me) però non ho dovuto fare tentativi per capire dove andasse cosa.

Pare sia completamente made in Vietnam, e rispetto all'immagine del libretto manca la maniglia sul retro (ma non credo sia un grosso problema, per trasportarla va bene 'prenderla in braccio' no? ), mi si è sfilato 2-3 volte l'ago ma è stata una prova molto mordi&fuggi per cui vediamo domani ocn più calma cosa combino!

PS: le prove posso farle anche se non ho i fili adatti ad ogni tessuto, vero? confused
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty in generale

Messaggio  akela78 Ven Feb 10 2012, 15:43

ti basta di solito del poliestere per tutti i tessuti elasticizzati e del cotone. non importa il colore ovviamente.
nel caso di utilizzo del filo grosso dei jeans quello si mette solo sopra e non nella spolina.
akela78
akela78
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 2476
Data d'iscrizione : 08.02.11
Età : 45
Località : Provincia di Milano

http://babytoppycreazioni.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Allegra Ven Feb 10 2012, 18:58

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Le recesnioni mi han confusa di più, perchè vanno dalle 5 stelle di persone contentissime dell'acquisto, ad altre che invece non vogliono nememno sentir nominare il modello! XD
Ho chiesto al banco informazioni se era possibile provare la macchina e mi han detto di no, però posso prenderla, provarla a casa e se non mi va bene restituirla: appena riesco a tornarci (dato che mi è morta la macchina, quella a 4 ruote, e quindi dipendo da passaggi >.<) penso che farò proprio così.

Al prossimo aggiornamento! le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 757518

Anche io posseggo una Necchi presa al supermercato, la 281! :) Mi sembra sia una macchina ancora più semplice, ma anche ora che ha due anni continua a fare il suo lavoro!
Allegra
Allegra
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 431
Data d'iscrizione : 24.08.11
Età : 29

http://www.allegriacolorata.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Necchi Sub22 - soci coop - difettosa?

Messaggio  Lafrancese Mer Feb 15 2012, 16:34

Ciao a tutte,
ho ricevuto la macchina in regalo da poco e non sono riuscita ancora a renderla operativa, penso di essere incappata in una macchina difettosa. Infatti qualunque punto scelga dopo poco si inceppa, l'ago rimane basso incastrato nel gruppo inferiore e devo smontare tutto sotto per farlo uscire. Un ago mi s'è tutto storto, uno rotto e a guardarlo bene il blocco sotto fa un piccolo movimento che credo sia il responsabile dell'inceppamento. Ho provato con un filo più spesso uno più sottile, succede sempre così. Ho fatto provare mia madre succede pure a lei, pensavo di essere io l'insicura... Posso aver rimontato male la parte del gruppo gancio, ma ci abbiamo guardato e provato in 3 e risulta sempre quel piccolo movimento che fa incastrare il filo.

Grazie
Lafrancese
Lafrancese
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.02.12
Età : 45

http://www.unmondodibene.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Ven Feb 17 2012, 22:22

Metto qualche foto!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Foto 1
Il piedino cerniera non l'ho provato perchè non avevo la cerniera a disposizione non saprei proprio da dove iniziare!
Quella specie di chiavetta sulla destra mi sapete dire a cosa serve? Il fatto che gli aghi siano tutti nella stessa confezione significa che sono tutti uguali? In base a quel che c'è scritto, mi sapete dire per cosa sono più adatti?
La specie di scudo trasparente con i solchi credo di aver capito sia per il rammendo, ma non ho capito come dovrebbe funzionare...
Col ferretto per le asole le mie dita l'han scampata per un pelo: non sembrava così tagliente!

Foto 2
Quella specie di anello quadrato in cui va fatto passare il filo prima di infilarlo nella cruna, a che serve? Perchè ho notato che sulla destra non è chiuso e quindi il filo scorre via...

Foto 3 e 4
Ho provato sui diversi tessuti (ma mi manca il jeans) i diversi punti (quelli decorativi mi son venuti tipo scarabocchio, ma vabeh! ^^") , l'asola non viene come quella nello scampolino di prova allegato alla macchina: il primo lato mi viene a zigzag non so perchè ma sicuramente dipenderà da qualcosa che sbaglio.
L'unica altra difficoltà che ho trovato è nel filo che A.si sfila spesso dall'ago, B.mi si aggroviglia sempre all'inizio - però anche questo potrebbe dipendere dalla mia incompetenza...

Altri suggerimenti? le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 48406
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Esclarmonde Sab Feb 18 2012, 00:36

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Il piedino cerniera non l'ho provato perchè non avevo la cerniera a disposizione non saprei proprio da dove iniziare!
Quella specie di chiavetta sulla destra mi sapete dire a cosa serve? Il fatto che gli aghi siano tutti nella stessa confezione significa che sono tutti uguali? In base a quel che c'è scritto, mi sapete dire per cosa sono più adatti?
La specie di scudo trasparente con i solchi credo di aver capito sia per il rammendo, ma non ho capito come dovrebbe funzionare...
Ciao, io ho la Necchi 276 che ha lo stesso "equipaggiamento", ti posso dire che il piedino per le cerniere (normali, non invisibili) se si seguono le istruzioni del libretto funziona bene, c'è da andare piano perché venga un bel lavoro regolare, io ho fatto qualche prova con vecchie cerniere su degli scampoli per farci la mano. In definitiva magari ci vuole un po' di pratica ma una volta che si è imparato velocizza il lavoro!
La chiavetta serve per svitare/avvitare le varie viti, ad es. quella che va allentata/stretta quando cambi l'ago. Le viti hanno un solco in cui infilarla.
Gli aghi dalla foto sembrano come quelli che c'erano nella mia, ovvero alcuni aghi per tessuti normali tutti di misura 90, [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] trovi spiegate le varie differenze e a quali tessuti sono adatti ^^
Lo "scudo" è la placca per il rammendo, in sostanza non essendo prevista l'esclusione del trasporto mettendo la placca (è a incastro) puoi usare la macchina "libera" per rammendare, o anche per il ricamo credo... Comunque per inserirla dovrebbe bastare allineare i perni coi forellini e incastrare, per togliere fare leva delicatamente (ancora non l'ho usata).

Per il filo: io per essere sicura che non si sfili lascio sempre delle "code" di almeno 10 cm ed evito l'inconveniente ^^ se si aggroviglia sotto potrebbe essere un problema di tensione, hai provato ad alzarla?

Spero di essere stata utile e che qualcun'altra possa aiutarti con gli altri tuoi dubbi! Very Happy
Esclarmonde
Esclarmonde
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 28.12.11
Età : 32
Località : Reggio Emilia

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  marella Sab Feb 18 2012, 09:00

Proprio ieri pomeriggio sono andata da mia cognata che si è comprata una singer al supermercato e quindi sono subito corsa a vederla!!!! Una di quelle che hanno i punti base e costano 149 euro comunque mi sono impressionata perchè cuce bene per carità ma vibra tutta mentre cuce!!!!! Non capisco se è normale l'abbiamo messa su un tavolo diverso e faceva la stessa cosa, il suo lavoro l'ha fatto bene i punti precisi abbiamo provato tutto però sinceramente sembrava una lavatrice!!!! Volevo sapere anche le vostre vibrano tanto?!!! Io sono abituata con la mia vecchia singer macchine nuove fin'ora non le avevo mai provate!!!!
marella
marella
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 4006
Data d'iscrizione : 26.05.11
Età : 53
Località : provincia Ascoli Piceno

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Jam Sab Feb 18 2012, 10:23

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Foto 3 e 4
Ho provato sui diversi tessuti (ma mi manca il jeans) i diversi punti (quelli decorativi mi son venuti tipo scarabocchio, ma vabeh! ^^") , l'asola non viene come quella nello scampolino di prova allegato alla macchina: il primo lato mi viene a zigzag non so perchè ma sicuramente dipenderà da qualcosa che sbaglio.
Altri suggerimenti? le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 48406
L'asola, di suo, è fatta con uno zigzag strettissimo, se uno dei due lati lunghi ti viene a zig zag un po' più largo probabilmente devi modificare (nella mia sta in una sorta di vitina di plastica sul retro della macchina, non l'avrei mai scoperta!) il "bilanciamento" dell'asola. Girandola a destra rendi più fitto il punto sul lato di destra e meno quello di sinistra e viceversa. Facendo le prove trovi la giusta calibrazione ed esce giusta su entrambi i lati :)
Marella...la mia non vibra...ma non la definirei propriamente "silenziosa" Laughing proverò ad oliarla ma mi sa che è molto casinista, effettivamente un po' l'effetto lavatrice, però è stabile. Laughing
Jam
Jam
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1431
Data d'iscrizione : 29.07.10
Età : 37
Località : Milano (qualche volta Cagliari)

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Magnolia Sab Feb 18 2012, 11:04

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
L'asola, di suo, è fatta con uno zigzag strettissimo, se uno dei due lati lunghi ti viene a zig zag un po' più largo probabilmente devi modificare (nella mia sta in una sorta di vitina di plastica sul retro della macchina, non l'avrei mai scoperta!) il "bilanciamento" dell'asola. Girandola a destra rendi più fitto il punto sul lato di destra e meno quello di sinistra e viceversa. Facendo le prove trovi la giusta calibrazione ed esce giusta su entrambi i lati :)

Ho visto una Toyota che ha questa vitina, ma non tutte le macchine ce l'hanno purtroppo.
Magnolia
Magnolia
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 28.08.11
Età : 53
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Jam Sab Feb 18 2012, 11:45

scusatemi, infatti ho una Toyota, pensavo lo potesse avere anche questa un sistema simile in quanto di stessa fascia! Comunque conviene almeno controllare, l'asola così non è accettabile.
Jam
Jam
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1431
Data d'iscrizione : 29.07.10
Età : 37
Località : Milano (qualche volta Cagliari)

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Dom Feb 19 2012, 17:23

Nuovo aggiornamento sulle mie prove!

@Esclarmonde
Grazie, per le cerniere allora proverò con calma e armata di pazienza, mentre la placchetta-rammendo ho visto dove e come s'incastra ma ancora non capisco come dovrebbe funzionare...

@marella
mi sono impressionata perchè cuce bene per carità ma vibra tutta mentre cuce!!!!! Non capisco se è normale l'abbiamo messa su un tavolo diverso e faceva la stessa cosa, il suo lavoro l'ha fatto bene i punti precisi abbiamo provato tutto però sinceramente sembrava una lavatrice!!!!
Io non ho esperienza con altre, ma non mi sembra che questa tremi, nè che faccia tremare il tavolo...

@Jam
Provato, grazie anche a te! nel libretto delle istruzioni non diceva di variare la lunghezza del punto da un alto all'altro, comunque ho visto che se dopo aver finito i 4 ripasso sul primo, lo fa uguale al 2° lato lungo.
La vitina di regolazione ho guardato e non mi sembra di averla, tra l'altro nella figura del manuale è indicata anche una frizione allo stesso livello del volantino, ma come maniglia e tasto on/off sembra non esserci realmente...

Fra le prove di oggi anche quella di cambio dell'ago perchè ho finalmente testato il jeans: pur non avendo l'ago adatto ho sfidato la sorte, 3 strati li ha retti, quando però è arrivato sul costolo ciccioso dei lati poverino non ce l'ha fatta e s'è rotto.
La cima con la cruna si è dispersa nel nulla, ma nella macchina non 'suona' nulla. un frammento tutto contorto era rimasto nel jeans, mentre terrore: quando ho svitato per cambiare l'ultimo frammento è scivolato sotto mettendosi di traverso nella capsula sotto ma alla fine - con l'aiuto del coltellino multiuso del fratello - son riuscita a rimettere tutto a posto!

• Quesiti di oggi
- la parte piatta dell'ago va inserita nel solco del fermo, mentre quella panciuta va rivolta verso di noi, vero?
- il filo di sopra è normale che alla fine si insinui anche da sotto? (vedi foto)
- l'altezza del piedino in caso di tessuti molto spessi, è regolabile e se si come?
- è meglio usare aghi della stessa marca della macchina, o vanno bene di qualunque, o - se esistono - 'universali'? (La mamma di un'amica che mi aveva fatto un orlo mi ha restituito quelli che le avevo comprato per la sua dicendo che gli aghi - e gli spilli - non si prestano. Sono della Singer, li posso usare?)

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 697264

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Mercoledì è l'ultimo giorno disponibile per l'eventuale restituzione: che dite, è da tenere? le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 300214


Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty non è

Messaggio  akela78 Lun Feb 20 2012, 11:22

non è normale che il filo vada sotto, ma capita anche con macchine molto piu' costose. a volta è perchè la macchina non trasporta bene i tessuti si fa un piccolo cappietto e l'ago riporta il filo sotto.. di solito dopo un po' il filo si rompe. ti dico che pero' capita con TUTTE le macchine , li è un discorso che bisogna capire come chiedere le cose alle nostre bimbe ed aiutarle un po'.
La macchina sembra vada bene. tu come ti ci trovi?
per gli aghi io uso gli schmetz ma esistono anche di altre marche tipo Organ etc. il consiglio ( c'è un post a riguardo) è di non utilizzare aghi economici perchè spesso la cruna non è ben fatta ed il filo continua a rompersi. Poi ad ogni tessuto un ago specifico
( te lo dico io che sulla mia macchina ieri ho provato a cucire una borsa con un ago normale.. alla fine si è rotto l'ago)..
baci
akela78
akela78
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 2476
Data d'iscrizione : 08.02.11
Età : 45
Località : Provincia di Milano

http://babytoppycreazioni.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty Re: le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti?

Messaggio  Elenariel Lun Feb 20 2012, 15:59

non è normale che il filo vada sotto, ma capita anche con macchine molto piu' costose. a volta è perchè la macchina non trasporta bene i tessuti si fa un piccolo cappietto e l'ago riporta il filo sotto.. di solito dopo un po' il filo si rompe. ti dico che pero' capita con TUTTE le macchine , li è un discorso che bisogna capire come chiedere le cose alle nostre bimbe ed aiutarle un po'.
La macchina sembra vada bene. tu come ti ci trovi?
Ok, allora sperimenterò anche come evitare il groviglio!
Come ho detto all'inizio l'ho trovata abbastanza intuitiva e semplice da usare: come montare/smontare piedini, capsule, ago, regolazione dell'ampiezza dei punti... Ho visto anche che il pedale è sensibile alla pressione del piede e non parte automaticamente in quarta al minimo contatto! Però è la prima ed unica macchina in assoluto su cui ho messo le mani...
Non so se dovrebbe preoccuparmi il fatto che sia made in Vietnam, mentre per l'assistenza credo non dovrebbero esserci problemi anche se non è presa in un negozio specializzato, se quel punto assistenza è segnalato per la Necchi, no?

per gli aghi io uso gli schmetz ma esistono anche di altre marche tipo Organ etc. il consiglio ( c'è un post a riguardo) è di non utilizzare aghi economici perchè spesso la cruna non è ben fatta ed il filo continua a rompersi. Poi ad ogni tessuto un ago specifico
( te lo dico io che sulla mia macchina ieri ho provato a cucire una borsa con un ago normale.. alla fine si è rotto l'ago)..
baci
La discussione sugli agi l'ho letta ieri sera, grazie. Le foto del forum tedesco sono impressionanti! Ne ho dedotto che la marca non deve coincidere per forza, basta che siano buoni, comunque in caso di ulteriori dubbi chiederò lì le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 300214
Elenariel
Elenariel
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 45
Località : Scoglio blu, Mar Turchese

http://arielkuran.deviantart.com/

Torna in alto Andare in basso

le macchine che costano meno di 200 euro sono poco resistenti? - Pagina 2 Empty oramai

Messaggio  akela78 Lun Feb 20 2012, 16:05

gli aghi sono standard. un tempo le macchine montavano aghi particolari, generalmente non erano appiattiti dietro oppure a seconda del tipo di piedino della macchina c'era bisogno di un ago particolare. Per esempio su una vecchia necchi ( o vigorelli) non ricordo che hanno i miei in montagna l'ago di montava di lato e ci volevano degli aghi particolari... fortunatamente ora quel problema è risolto!!
akela78
akela78
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 2476
Data d'iscrizione : 08.02.11
Età : 45
Località : Provincia di Milano

http://babytoppycreazioni.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.