Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum
Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

5 partecipanti

Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

Messaggio  m_icon Gio Mag 13 2021, 09:59

Buon giorno a tutte,
premetto che sono autodidatta e con la rivista Burda ho imparato moltissimo, dunque sono abituata a comprendere bene le spiegazioni (a volte complicate) del taglio dei modelli, ma da quando ho deciso di fare un vestito per mia figlia scegliendo un modello di maggio 2012 con la confezione della ruche sto impazzendo...come si crea questa ruche? Chi riesce a tradurre dal "burdese" verso una qualsiasi lingua più comprensibile? A chi risolve il mistero offro volentieri
uno spritz Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) 316630

qui lo screenshot:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Michela

m_icon
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 25.06.12

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty Re: Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

Messaggio  Gugia Mar Mag 18 2021, 14:54

Ciao Michela
Ho letto il tuo messaggio.
La Ruche non sono altro che delle fasce di tessuto arricciato che servono a refinire e abbellire l'indumento.
Non so come é il modellino e dalla foto che hai, faccio fatica a capire in che posizione si trova.
Comunque, questa tecnica la puoi applicare un po' dappertutto ed è molto bella🙂. Io l'ho usata per refinire una tenda. Ti spiego:
Tenda finita lunga cm90 alta cm100.
Lungo tutta la sua lunghezza dovevo refinirla con un'arricciatura tipo volantino.
Devi calcolare la lunghezza per 1volta e mezzo (cm90x1,5). I 45cm che ho aggiunto alla mia lunghezza è il volume di arricciatura che serve per dare l'effetto onda. Burda sicuramente  ha già calcolato tutto questo,devi solo ribatterlo su velina.
Una volta tagliato il tessuto della lunghezza desiderata puoi procedere al confezionamento.

Spero di essere stata di aiuto.
Buon cucito🙂

Gugia
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 17.05.21

A m_icon piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty ruche

Messaggio  m_icon Ven Mag 21 2021, 19:18

Grazie Gugia!

La ruche è sullo scollo del vestitino, il problema è proprio come piegare la ruche e apporla bene, è il punto più visibile e non posso sbagliare Rolling Eyes .

m_icon
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 25.06.12

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty Re: Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

Messaggio  Gugia Ven Mag 21 2021, 23:13

Ciao Michela,
Ho letto il tuo messaggio, volevo chiederti :
Lo scollo é rotondo? Oppure a''V''?
Speriamo di riuscire a scriverlo 🤔
1_Dovresti disegnare su carta velina un rettangolo pari alla lunghezza dello scollo davanti e alto quanto deve essere la tua ruche.
2_ Con la matita dividi in 6 parti la lunghezza, poi ritaglia tenendo vicini i pezzetti.
3_Apri la parte bassa del rettangolo tenendo fissa quella alta. (fai un apertura di minima di cm3, più apri e più volume di tessuto ottieni)
4_Otterrai una curva che ricaverai ridisegnandola su un foglio nuovo. Attenta la parte sopra é l'attacco del collo la lunghezza rimarrà invariata.
Ora potrai ricavarla su tessuto, ti consiglio di farlo su una tela prova così potrai verificare se l'effetto onda è quello che desideri. L' arricciatura disolito la faccio con un punto lungo a macchina, poi tiro il filo.
Per applicare uso uno sbieco dello stesso tessuto del vestito o uno già pronto che si intona bene.
Prima fisso la parte da applicare sullo sbieco poi applico tutto sullo scollo ribattendo a macchina o a mano con il punto nascosto.
Scusa, dimenticavo, se hai uno solo a V ricordati di dividere prina a metà il rettangolo crei una V e procedi allo stesso modo come sopra. Lo stesso criterio vale anche per la parte dietro.
Spero di essere stata di aiuto.
Aspetto tue notizie buon cucito
Gugia.

Gugia
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 17.05.21

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty Re: Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

Messaggio  Inna Mar Mag 25 2021, 13:42

Ciao Michela, se ho capito bene, il tuo problema è che non sai come rifinire la ruche.
Allora in pratica qui c’è scritto:
Ripiegare un lato lungo sul rovescio (visto che fai per la prima volta piega circa 1cm), potresti anche stirare questa ripiegatura (dipende dal tessuto)
Vai alla machina, imposta il punto zigzag molto fitto è alto circa 1,5/2 (sempre dipende dalla machina e dalle tue capacità)
Inserisci it lato ripiegato con il diritto che ti guarda, mettilo sotto il piedino in modo tale che l’ago della macchina una volta entra in tessuto e un’altra volta vicino al bordo ripiegato.
Dopo aver fatto a zigzag tutto il lato, gira il tessuto con rovescio verso di te e il tessuto eccedente (quel centimetro che hai ripiegato prima) devi tagliare via con le forbicine. Stai attenta però di non tagliare il filo della cucitura.


Michela, ho preparato il video, ho provato di inserire qui ma è troppo pesante. Quindi l’ho postato sul mio profilo Instagram [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ultima modifica di Inna il Mar Mag 25 2021, 22:31 - modificato 1 volta.
Inna
Inna
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 01.02.13
Età : 44
Località : Lodi

https://www.youtube.com/channel/UCs1yTBXuVRpe3exFyzqF-fQ

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty provo ad aiutarti con la ruche

Messaggio  patsy61 Mar Mag 25 2021, 17:58

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Buon giorno a tutte,
premetto che sono autodidatta e con la rivista Burda ho imparato moltissimo, dunque sono abituata a comprendere bene le spiegazioni (a volte complicate) del taglio dei modelli, ma da quando ho deciso di fare un vestito per mia figlia scegliendo un modello di maggio 2012 con la confezione della ruche sto impazzendo...come si crea questa ruche? Chi riesce a tradurre dal "burdese" verso una qualsiasi lingua più comprensibile? A chi risolve il mistero offro volentieri
uno spritz Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) 316630

qui lo screenshot:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Michela
Allora le ruche sono delle strisce tagliate di traverso sulla stoffa, il margine di uno dei due lati lunghi prima si rifinisce con un piccolo zig zag, poi si ripiega solo una volta come per fare un orlo, proprio in punta sulla piegatura dell'orlo si fa uno zig zag piccolissimo e infine si ritaglia la stoffa che avanza sul rovescio di quest'orlo, per intenderci la porzione di tessuto che inizialmente era stata rifinita con lo zig zag; si otterrà così un bordo un po' ondulato; a questo punto l'altro lato lungo non ancora rifinito si arriccia e si attacca allo scollo, se non ti è chiaro chiedimi pure quale passaggio vuoi chiarito
Patrizia

patsy61
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 15.03.13

Torna in alto Andare in basso

Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012) Empty Re: Creare una ruche (ovvero tradurre la spiegazione BURDA 05/2012)

Messaggio  paola marana Mar Mag 25 2021, 21:03

Ciao Michela,
bisognerebbe vedere la foto del vestito per darti una mano come si deve, non è linguaggio burdese ma comune a tutte le riviste e utilizzato anche come termine a livello professionale Come ha scritto Michela la ruche non è altro che una striscia di tessuto arricciata ed applicata sul capo. Ho visto che, dalla foto che hai pubblicato, la rivista ti dà le misure della tua ruches (tieni presente che, comunque, sia che tu la rifinisca con un bordino che con la tagliacuci devi aggiungere un margine laterale per le cuciture e/o rifiniture, questo lo devi valutare tu in base a quello che hai). Per arricciare io faccio una cucitura a macchina con una tensione molto lenta e un punto lungo, poi distribuisco l'arricciatura tirando il filo della cucitura inferiore (quello creato dalla spoletta per intenderci) fino a che non non ottenuto la lunghezza desiderata, fermo il filo e distribuisco l'arricciatura ottenuta su tutta la lunghezza. Per quanto riguarda l'applicazione la rivista ha previsto che venga utilizzato del tessuto tagliato in sbieco. Una volta che hai rifinito la ruche, che fai fatto la cucitura per chiudere la tua ruche (la cucitura va posizionata nel centro dietro della scollatura) con degli spilli la posizioni (diritto del capo contro rovescio della ruche) con il lato arricciato allo scollo del capo e la fermi in più punti equidistanti tra di loro.
Ora hai due opzioni:
a) se ti senti sicura puoi, sempre con gli spilli, applicare sopra lo sbieco (diritto contro diritto) e imbastire il tutto per poi cucirlo;
b) se preferisci verificare come viene imbastisci la ruche e, giusto per vedere l'effetto, gira sotto un centimetro circa di tessuto, se ti sembra ok fissa sopra lo sbieco e imbastiscilo (sempre diritto contro diritto)
Se l'effetto non è quello voluto scuci e rifà tutto quanto, non bisogna aver paura di scucire! Se qualcosa non ti è venuto bene la prima volta verrà meglio la seconda. Se ti accontenti del risultato non riuscirai a migliorare e a capire come fare bene una determinata cosa.
Non sto lì a spiegare come chiudere la cucitura dello sbieco, presumo che tu l'abbia già fatto.
Quando sei soddisfatta cuci a macchina e fai dei piccoli taglietti in corrispondenza delle parti più arrotondate dello scollo in modo che non "tiri".
Ora giri sotto lo scollo lo sbieco, lo fissi con degli spilli, lo stiri e lo imbastisci poco sotto l'attaccatura. A questo punto io ti consiglio di fissarlo sul rovescio a mano con il sottopunto, girando circa 1 cm. di tessuto all'interno (anche su questo lato bisogna fare dei taglietti per evitare che "tiri").
Ci anche altri modi alternativi allo sbieco ma bisognerebbe fartelo fare fisicamente per essere sicuri che riesca al meglio.
Spero di essere stata abbastanza chiara e di averti aiutata anche io e, a questo punto, non mi resta che augurarti in bocca al lupo per la buona riuscita del tuo lavoro. ciao

paola marana
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.04.13

A Gugia piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.