Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum
Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Mar Gen 07 2014, 20:22

Ciao! :)
Ho deciso di lanciarmi, allora inizio a fare domande! :P
Spero di essere ordinata nell'esposizione perché ho parecchi dubbi...

- La prima cosa che mi viene in mente, è che non ho idea di quale sia la differenza tra i vari metodi di insegnamento del cucito.
Io un paio di anni fa (forse 3...) ho frequentato un corso di taglio e cucito con metodo "original system". Non mi sono trovata molto bene, ma credo fosse più che altro a causa dell'insegnante.
Però siccome sono neofita (ho fatto una gonna base e una camicia, ma più che altro per il momento cucio accessori, tipo borse, e cose per la casa) e sento parlare di tanti "metodi", ho le idee confuse! Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) 538949 
Ce ne sono di "famosi" come il Sitam. Qui in zona Lucca sento parlare tanto del Trimoda e quando ero in Veneto la mia sarta mi aveva consigliato l'istituto Callegari...ma in cosa consistono le differenze tra i vari metodi??? scratch 
Scusate l'ignoranza, ma la maggior parte delle cose che so fare le ho imparate grazie ai cartamodelli (acquistati perlopiù dall'America, sono illustrati e ci sono un sacco di spiegazioni su come fare le cose, tipo inserimento cerniere, ecc), quindi non riesco a realizzare la differenza che può esserci tra un metodo e l'altro...
Seguirei volentieri un corso, ma siccome costano tanti soldini ed il momento è duro, prima di iscrivermi mi piacerebbe avere qualche consiglio...
Voi avete preferenze in merito? :)

- Nelle presentazioni dei vari corsi, leggo che ci sono diverse opzioni, tipo: "taglio e cucito", "modellista/sarta", "sviluppo taglie", "costumista teatrale", ecc. Ma la differenza qual'è??? Cosa si impara di diverso, per esempio, tra un "taglio e cucito" e "modellista/sarta"?  scratch 

- Poi mi viene da chiedervi: ma imparare a cucire da un libro, si può davvero? :P Mia suocera faceva la sarta, ma non sa disegnare i cartamodelli, perciò per certe cose, mi devo un po' arrangiare...Avete consigli su qualche libro ben fatto e reperibile che possa spiegarmi le basi sia delle tecniche, sia per disegnare i cartamodelli e saper fare modifiche?
Ho addocchiato diversi libri su Amazon, ma in libreria non si trovano quasi mai, quindi non posso visionarli prima di acquistarli, perciò avrei bisogno di qualche consiglio (ho letto anche i post già aperti sull'argomento), perché non vorrei spendere un capitale in libri per poi trovarmi ad avere cose tutte uguali... pale 

Giusto per darvi un riferimento, a me piacerebbe imparare a fare le seguenti cose (coi tempi che servono!):
- Saper usare un cartamodello (per vestiti) già fatto, scegliendo il tessuto giusto, facendo gli adattamenti e le modifiche del caso, ecc.
- Saper "riprodurre" un vestito (per esempio, ho una gonna lunga che mi piace da morire e mi piacerebbe rifarne una uguale!);
- Saper disegnare i cartamodelli seguendo una mia idea in modo da poteri cucire gli abiti che voglio (questo mi aiuterebbe moltissimo anche per poter avere il vestito "tematicamente" perfetto per le mie esibizioni, vista la particolarità dell'abbigliamento che mi serve...).
- Saper modificare un capo, tipo refashion, per capirci....
- Naturalmente, saper confezionare i vestiti in modo adeguato! :)

Alla luce di queste mie pazze aspettative, avete qualche consiglio per me? :) Wink

Grazieeeee! :) <3

Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  MoshiMoshi Mer Gen 08 2014, 00:57

Anche io da diverso tempo sto cercando di capire quale sia il corso più indicato da seguire.
A me interesserebbe uno da modellista, perché non so costruire i modelli, né capire dove fare le modifiche decenti sui cartamodelli già esistenti per adattarli al su misura (aldilà di stringere od allargare). Sono invece un po' più pratica sul taglio e confezione e sulla correzione direttamente sulla persona, perché queste cose le ho fatte nel pratico per un po' di tempo.
Il discorso di base è il tipo di approccio, se amatoriale o professionale.
Quello che ho capito io vedendo diversi siti online è che, aldilà dei corsi con le squadre e simili, che ti fanno tirar fuori la base al volo, ma se poi non hai un insegnante decente non capisci nulla sulle modifiche (e comunque la quantità delle cose che affronti sono limitate), quasi tutti i corsi professionali affrontano la materia dal punto di vista "industriale".
Quindi le varie discipline sono tenute separate, perché in "catena di montaggio" c'è chi si occupa di fare il modello, chi di posizionarlo su stoffa e tagliarlo e chi si occupa infine di confezionarlo.
In un corso da modellista si insegna a disegnare modelli base ed a fare le variazioni. Spesso e volentieri questi corsi però ragionano sullo sviluppo delle taglie e non sul misura.
In un corso di taglio e cucito insegnano a tagliare e cucire, quindi lavori su un cartamodello già fatto, sul suo posizionamento su stoffa, il taglio e la confezione. Spesso senza correzioni perché non ragionano sul "su misura", ma appunto sulle taglie industriali che sono né più né meno solo da confezionare.
La sarta che mi seguiva ha avuto ragazze uscite anche da scuole con dei nomi, ma che poi nella pratica non erano in grado di correggere gli errori dei capi sulla persona quando il capo andava in prima prova.

In tutto ciò sarebbe da capire quali scuole rilascino un attestato serio con valenza lavorativa, riconosciuto da qualcuno e non un semplice attestato di partecipazione.

Lascio la parola alle più esperte che ci aiuteranno sicuramente a trovare qualche risposta. Very Happy
MoshiMoshi
MoshiMoshi
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 29.10.13

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Mer Gen 08 2014, 01:30

Ciao! :) Grazie per la risposta!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Il discorso di base è il tipo di approccio, se amatoriale o professionale.

Quindi le varie discipline sono tenute separate, perché in "catena di montaggio" c'è chi si occupa di fare il modello, chi di posizionarlo su stoffa e tagliarlo e chi si occupa infine di confezionarlo.

Ok, ho visto che tra i corsi proposti dalla Trimoda c'è anche quello "completo" professionale...
Quindi, tutto sommato, quello che avevo fatto io in linea di massima non era male, visto che ci facevano sia disegnare i cartamodelli, che confezionare gli abiti...peccato per l'insegnante, però! Che non è dettaglio da poco... :/


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
In tutto ciò sarebbe da capire quali scuole rilascino un attestato serio con valenza lavorativa, riconosciuto da qualcuno e non un semplice attestato di partecipazione.

Bravissima! :) Anche perché se frequentando un corso alla fine non mi devono dare né un attestato serio che venga riconosciuto in ambito lavorativo, né una formazione adeguata, tanto vale imparare da sole e poi proporsi.....! :/
Dai! Speriamo di trovare qualcosa che faccia al caso nostro! :)

Ultima cosa: ma quindi che cosa si intende esattamente per "sviluppo taglie"? :)
Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  MoshiMoshi Mer Gen 08 2014, 18:47

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Ultima cosa: ma quindi che cosa si intende esattamente per "sviluppo taglie"? :)

La lavorazione sulle taglie classiche, quelle industriali da negozio: 40-42-44 ecc ecc
Lavori su misure standard e non sul "su misura" con le varie correzioni per far andare a pennello un capo ad una specifica persona con le sue specifiche forme.

Per meglio farti capire:
- la stilista/figurinista è la creativa che si fa venire le idee e disegna il suo progetto, appunto sotto forma di figurino.
- a quel punto arriva la modellista che guardando quel figurino, si ingegna per farlo diventare un cartamodello e ne sviluppa le taglie
- il modello passa poi in mano a chi si occupa del taglio
- la stoffa tagliata passa in mano a chi confeziona l'abito (pensa che a volte chi si occupa delle rifiniture, non è neanche la stessa persona che assembla)

Questo naturalmente è quello che accade a livello industriale.
MoshiMoshi
MoshiMoshi
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 29.10.13

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  eri88 Gio Gen 09 2014, 14:03

Credo che la differenza in base ai metodi sta nel come costruire il modello su carta. Infatti ho cominciato a guardare su internet e libri (perché anche io vorrei imparare) come costruire un modello di bustino base, ognuno lo ottiene con calcoli diversi. Ho iniziato a disegnare con ogni metodo che trovavo il suddetto bustino e più o meno ne usciva fuori il solito modello, io se non vedo non credo, ho voluto confrontare per capire...Sono anche io indecisa molto sulla scuola da frequentare anche perché ho paura che poi insegnano molta teoria e poca pratica e magari spendo soldi e me ne esco di lì senza esperienza e di conseguenza non trovo lavoro. Allo stesso tempo però non ho un attestato di nessun corso, solo uno stage in sartoria di qualche mese e non so se cambia qualcosa per un datore di lavoro l'attestato di un corso se comunque non c'è esperienza lavorativa...

eri88
Utente
Utente

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 22.08.11

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Gio Gen 09 2014, 21:51

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Ultima cosa: ma quindi che cosa si intende esattamente per "sviluppo taglie"? :)

La lavorazione sulle taglie classiche, quelle industriali da negozio: 40-42-44 ecc ecc
Lavori su misure standard e non sul "su misura" con le varie correzioni per far andare a pennello un capo ad una specifica persona con le sue specifiche forme.

Per meglio farti capire:
- la stilista/figurinista è la creativa che si fa venire le idee e disegna il suo progetto, appunto sotto forma di figurino.
- a quel punto arriva la modellista che guardando quel figurino, si ingegna per farlo diventare un cartamodello e ne sviluppa le taglie
- il modello passa poi in mano a chi si occupa del taglio
- la stoffa tagliata passa in mano a chi confeziona l'abito (pensa che a volte chi si occupa delle rifiniture, non è neanche la stessa persona che assembla)

Questo naturalmente è quello che accade a livello industriale.

Perfetto! Chiarissimo! :) Grazie! Very Happy 
Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Gio Gen 09 2014, 21:52

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Credo che la differenza in base ai metodi sta nel come costruire il modello su carta. Infatti ho cominciato a guardare su internet e libri (perché anche io vorrei imparare) come costruire un modello di bustino base, ognuno lo ottiene con calcoli diversi. Ho iniziato a disegnare con ogni metodo che trovavo il suddetto bustino e più o meno ne usciva fuori il solito modello, io se non vedo non credo, ho voluto confrontare per capire...Sono anche io indecisa molto sulla scuola da frequentare anche perché ho paura che poi insegnano molta teoria e poca pratica e magari spendo soldi e me ne esco di lì senza esperienza e di conseguenza non trovo lavoro. Allo stesso tempo però non ho un attestato di nessun corso, solo uno stage in sartoria di qualche mese e non so se cambia qualcosa per un datore di lavoro l'attestato di un corso se comunque non c'è esperienza lavorativa...

Sì, infatti spero che qualcuno di esperto qui nel forum, ci sappia indicare un metodo e una scuola davvero validi! :)  Wink 
Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Greta74 Ven Gen 10 2014, 08:36

Ciao!
Sono nuova del forum e di cucito non so nulla! Ho preso in mano per la prima volta un ago dieci giorni fa... Neutral 
Settimana scorsa ha parlato con una mia zia sarta (che però sta a 1.000 km di distanza e quindi non può insegnarmi nulla... Crying or Very sad Crying or Very sad ) del metodo Le Grand Chic. Lei mi ha spiegato che l'ha usato per parecchio tempo, addirittura insegnava ad altre "sartine" come applicarlo, fino a quando ha notato che alcune misure fatte con le squadre di questo metodo non erano proprio perfette. Così, insieme ad altre sue colleghe e al grande maestro che le ha insegnato il mestiere, hanno modificato tali squadre. Da qui la nascita delle squadre Angarano.
Secondo me quindi, gira e rigira, i metodi sono simili...

Greta74
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 09.12.13
Località : Monza

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  MoshiMoshi Ven Gen 10 2014, 13:21

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Sono anche io indecisa molto sulla scuola da frequentare anche perché ho paura che poi insegnano molta teoria e poca pratica e magari spendo soldi e me ne esco di lì senza esperienza e di conseguenza non trovo lavoro. Allo stesso tempo però non ho un attestato di nessun corso, solo uno stage in sartoria di qualche mese e non so se cambia qualcosa per un datore di lavoro l'attestato di un corso se comunque non c'è esperienza lavorativa...
Dipende cosa intendi tu per teoria e per pratica.
In un corso di modellistisca a mio avviso la pratica è disegnare modelli, fare le trasformazioni e le correzioni. Non la confezione.
E comunque se già hai uno stage (con il suo attestato) è un ottimo punto di partenza, piuttosto che non avere niente.
MoshiMoshi
MoshiMoshi
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 29.10.13

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Ven Gen 10 2014, 13:53

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ciao!
Sono nuova del forum e di cucito non so nulla! Ho preso in mano per la prima volta un ago dieci giorni fa... Neutral 
Settimana scorsa ha parlato con una mia zia sarta (che però sta a 1.000 km di distanza e quindi non può insegnarmi nulla... Crying or Very sad Crying or Very sad ) del metodo Le Grand Chic. Lei mi ha spiegato che l'ha usato per parecchio tempo, addirittura insegnava ad altre "sartine" come applicarlo, fino a quando ha notato che alcune misure fatte con le squadre di questo metodo non erano proprio perfette. Così, insieme ad altre sue colleghe e al grande maestro che le ha insegnato il mestiere, hanno modificato tali squadre. Da qui la nascita delle squadre Angarano.
Secondo me quindi, gira e rigira, i metodi sono simili...

Ciao! :)
Avevo intuito che alla fine i corsi portano tutti allo stesso risultato, ma mi piacerebbe molto capire qual'è "il migliore", sia dal punto di vista dell'apprendimento, che eventualmente di un attestato finale riconosciuto.
Per quanto riguarda l'attestato, io credo che una buona cosa sarebbe frequentare un corso della Regione...trovandone!!!
Ma spero comunque che se una persona è in grado di lavorare bene, attestato o no, questa cosa venga presa in considerazione da un'azienda che ha bisogno di personale...

Insomma, comunque, scopro che alla fine l'"original system" non era poi così male! :P Non faceva uso di squadre particolari, e insegnava sia a disegnare il cartamodello, che a fare modifiche, che a confezionare i vestiti...
Magari con un'altra insegnante sarebbe andata meglio...
Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  eri88 Ven Gen 10 2014, 14:48

Lo stage che ho fatto io era quello che devi fare per poterti laureare e quindi universitario, niente attestato. Io forse sono un po' volubile mi piacerebbe trovare un corso che ti dà le basi di tutto: modellistica, confezione e volendo pure il cad....un utopia contando che da parte ho un budget limitato!! Forse cercando cercando ho trovato una scuola che ha un corso del genere ma è privata, non credo famosa, e non ho capito se insegnano un metodo specifico infatti devo andare ancora a sentire...è il metodo specifico che mette in crisi...Tipo mia mamma da giovane fece il Sitam, lo nominai alla sartoria dove ho fatto lo stage e non ne avevano mai sentito parlare. Sinceramente mi interessa più la confezione che la modellistica ma ho visto che è più facile trovare lavoro soprattutto se sai usare il Cad. Quei soldi che son riuscita a tenermi da parte, facendo un lavoro che odiavo, vorrei investirli bene e non fare un buco nell'acqua...chè se non riesco a trovare lavoro sia a causa della crisi e non per aver fatto un corso che non è ritenuto valido nel mondo del lavoro.

eri88
Utente
Utente

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 22.08.11

Torna in alto Andare in basso

Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :) Empty Re: Chi mi aiuta a capire la differenza tra i vari metodi/corsi, ecc.? :)

Messaggio  Lunaria Ven Gen 10 2014, 16:31

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Lo stage che ho fatto io era quello che devi fare per poterti laureare e quindi universitario, niente attestato. Io forse sono un po' volubile mi piacerebbe trovare un corso che ti dà le basi di tutto: modellistica, confezione e volendo pure il cad....un utopia contando che da parte ho un budget limitato!! Forse cercando cercando ho trovato una scuola che ha un corso del genere ma è privata, non credo famosa, e non ho capito se insegnano un metodo specifico infatti devo andare ancora a sentire...è il metodo specifico che mette in crisi...Tipo mia mamma da giovane fece il Sitam, lo nominai alla sartoria dove ho fatto lo stage e non ne avevano mai sentito parlare. Sinceramente mi interessa più la confezione che la modellistica ma ho visto che è più facile trovare lavoro soprattutto se sai usare il Cad. Quei soldi che son riuscita a tenermi da parte, facendo un lavoro che odiavo, vorrei investirli bene e non fare un buco nell'acqua...chè se non riesco a trovare lavoro sia a causa della crisi e non per aver fatto un corso che non è ritenuto valido nel mondo del lavoro.

Certo, se ti devi professionalizzare hai ragione a ponderare bene i vari tipi di corso...
Al centro per l'impiego mi hanno detto che a volte la Regione organizza dei corsi che poi danno un attestato valido...magari puoi provare a sentire il tuo centro per l'impiego in merito, se non l'hai già fatto! :)
Hai ragione comunque, essendoci molti metodi "specifici", si rischia di trovarsi poi male nel relazionarsi con altre persone che hanno seguito un metodo diverso...
Però, siccome alla fine del corso avrai imparato bene a disegnare e confezionare, credo ti basterà poco per adattarti, eventualmente, a un altro tipo di metodo...

Comunque quelli più "famoso", che ho sentito sempre nominare sia in Veneto che qui in Toscana, era proprio il Sitam.
Ho visto che qui in zona (ma non so di dove sei tu) c'è il Trimoda, che offre anche un corso completo professionale proprio come lo vorresti tu! :) Hanno il sito, prova a dare uno sguardo, semmai! :) Ho visto che hanno diverse sedi in tutta Italia...


Lunaria
Lunaria
Utente
Utente

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.01.14
Età : 42
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.