Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  lill@ il Gio Set 12 2013, 22:52

Stasera ho praticamente finito di pulire e oliare la mia Necchi,non lo avrei mai fatto se non fosse stato per voi.
è stato molto bello scoprire man mano le varie parti della macchina e il loro funzionamento,appena sarò un po più libera sistemerò anche il piano in legno :)
avatar
lill@
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 19.08.13
Età : 43
Località : Medio Campidano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Set 15 2013, 16:17

Bene! poi quando sarà tutta perfetta con il suo mobile ci devi far vedere foto e postarla nel topic apposito che è questo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  lill@ il Dom Set 15 2013, 19:26

sicuramente si!devo solo farmi venire la voglia di scartavetrare il legno,mia zia aveva avuto la brillante idea di dipingerla con un orripilante smalto marrone  
avatar
lill@
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 19.08.13
Età : 43
Località : Medio Campidano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Anemya il Lun Set 16 2013, 09:53

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:sicuramente si!devo solo farmi venire la voglia di scartavetrare il legno,mia zia aveva avuto la brillante idea di dipingerla con un orripilante smalto marrone  
se usi uno sverniciatore per smalto risparmi un pò di fatica e puoi riportare alla luce le venature del legno Very Happy 
avatar
Anemya
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 20.07.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  lill@ il Mar Set 17 2013, 14:50

infatti l'ho comprato!solo che ho il raffreddore e gli odori forti non li sopporto,speriamo passi presto che voglio vederlo finito Very Happy 
avatar
lill@
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 19.08.13
Età : 43
Località : Medio Campidano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Lun Set 23 2013, 08:12

ci posti foto del PRIMA e DOPO il restauro ? anche io dovrei restaurare un mobile di una macchina da cucire Laughing 
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Cailleach il Lun Set 23 2013, 11:10

Ecco alcune idee per restaurare il mobile delle macchine con lo stencil QUI e QUI.  
Devo ancora decidere i colori ma le idee ci sono ^^
avatar
Cailleach
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 28

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  lill@ il Mar Set 24 2013, 07:07

Farò sicuramente le foto ma nel mio caso la macchina ha solo il piano d'appoggio e un cassetto,il resto è ferro Very Happy 
avatar
lill@
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 19.08.13
Età : 43
Località : Medio Campidano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Mar Set 24 2013, 11:43

si come il mio tavolo che devo riparare. ha solo un piano d'appoggio in legno con il cassetto e poi il resto è tutto ferro . Wink 
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Ven Set 27 2013, 19:42

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:eccomi . intanto ho aperto un post specifico sulla datazione di antiche macchine da cucire . se ti interessa eccolo qui [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

nello spoiler ti parlo della mia passione

Spoiler:
per quanto riguarda la mia passione  è nata nel lontano 24 novembre 2012 .... meno di un mese fa.
giravo per il web con in mente la canzone degli anni 20  "Alabama song" , non so come mai quel giorno comprai su ebay 2 macchine da cucire d'epoca. Ero forse in preda di un antico demone ? mah ! fatto sta che da allora mi sono tuffata in questo mondo ed ho acquistato le macchine che mi piacevano. ora sono a quota 9  (4 Singer, 3 Vesta, una tedesca creata per i magazzini Gamages e la  Seidel&Naumann.
Credo che questa passione sia nata per la concomitanza di vari elementi : amore per la pittura e l'artigianato e tutto ciò che ha una storia, ma soprattutto la mia passione per la meccanica . devi sapere che cucio da pochi anni (grazie comunque per il tuo complimento) e la cosa che mi piace di più del cucito è la funzione dei vari piedini, la loro meccanica e l'azione specifica sul tessuto.
Quando ho scoperto che i piedini delle moderne macchine da cucire esistevano già negli anni 20 o prima mi sono entusiasmata moltissimo!   non amo i tessuti arricciati, non potrei arricciare nemmeno una tendina da cucina, ma quel mostro di meccanica del piedino arricciatore ( il ruffler) ce l'ho sia per la Bernette moderna , sia per le Singer 201 e 221k ( e sono originali d'epoca). Non so se poi hai visto il marchingegno che ho comprato per fare lo zigzag con macchine che cuciono solo a punto dritto. eccolo qui [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
poi c'è anche la passione per i punti. Ogni macchina ha un proprio punto caratteristico e sono davvero particolari . Detto questo, ho anche intenzione di creare qualcosa con ognuna di queste macchine

tornando a noi non ho idea della gentil donna... l'ho immaginata. il venditore mi ha detto che la macchina è stata fatta su richiesta e nel marchio c'è lo stemma nobiliare della famiglia, quindi deduco che sia appartenuta a una nobildonna, difficilmente ad un maschietto. però se avessi più tempo potrei fare una ricerca sullo stemma per vederne la casata.  

Per i piedini certo che ogni modello nuovo monta piedini diversi solo per un fattore commerciale.  ho notato che i moderni Low Shank vanno benissimo per le nostre nonnine. Ho preso anche un adattatore per usare piedini differenti con diverse macchine, così non devi ogni volta cambiarli. ad esempio posso usare gli snap-on feet ( non so se esiste una traduzione) della Bernette , sulla nuova Bernina 440.  li ho presi qui
comunque di sicuro preferisco cucire con i loro piedini originali dell'epoca.

Per gli aghi , mi interessa molto perchè lo sto cercando. mi passi il sito ?  

ma quando ci fai vedere foto delle tue meravigliose macchine ?!?! caspita la kimbal&morton violino, la wheeler & wilson, la 15K e la 12K  e poi la willcox & gibbs che fa il punt catenella mi sta incuriosendo da morire. ma è l'unica che lo fa ? mi sembrava di avere letto da qualche parte che aveva solo lei questa particolarità.  
comunque appena le mie nonnine saranno tutte arrivate e le avrò restaurate ( mi manca la Gamages, una Vesta, e la Seidel&Naumann) aprirò un nuovo Topic solo sulle nostre antiche macchine da cucire e li potremo sbizzarrirci a pubblicare anche macchine che ci piacciono e che scoviamo in giro.

Tornando al tema "restauro" ecco come brilla ora il volantino della
Singer 28 dopo che l'ho pulito con il WD40 che mi hai consigliato ! sei una grande !!! devo dire però che ho usato anche la spugnetta abrasiva ( la paglietta di metallo) e tanto olio di gomito.  Mi sono rimasti dei punti in cui la ruggine è penetrata a fondo ed ha mangiato il ferro, quindi pensavo di usare il famoso convertitore di ruggine e poi vedere di dipingere con vernice metallizata. oggi lo faccio e vediamo cosa mi viene fuori

PRIMA DEL TRATTAMENTO CON WD40 ( una piccola parte di ruggine già grattata)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


DOPO IL TRATTAMENTO CON WD40 (ruggine sparita)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Sto leggendo con interesse questo stupendo topic perchè anche io ho un pezzo vintage, una vecchia Singer inizi '900.....

Non ho ancora finito di leggere il topic ed utilizzo questo messaggio iniziare a scrivere qualcosina:

1) per sgrassare ottimo il petrolio bianco
2) per ingrassare invece il tipo di lubrificante dipende dal tipo di meccanismo su cui si lavora: per meccanismi piccoli e di precisione meglio lubrificante usato in orologeria, per meccanismi che richiedono un lubrificante più denso meglio olio ad alta densità che assicura lubrificazione ma una minore scorrevolezza assicurando una certa resistenza
3) i volani in origine erano tutti a specchio come la maggior parte delle parti in metallo non verniciate, quindi come fare per togliere la ruggine e far tornare a splendere il metallo come uno specchio?
La risposta è molto semplice, perchè generalmente lo strato di sporco e di ossido depositato è molto leggero si può procedere direttamente alla lucidatura fine della parte, vediamo quali prodotti usare che assicurano un'estrema efficacia  (essendo un maschietto ed avendo auto e moto con parti cromate e lucide posso assicurarvi che i risultati sano garantiti):
1) primo prodotto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

2) secondo prodotto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

3) terzo prodotto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

il primo rimuove con estrema facilità anche puntini di ruggire, comunque bisogna ripetere il trattamento diverse volte per ottenere un risultato ottimale.

il secondo ed il terzo hanno una grana più fine e si possono utilizzare come rifinitura ma già il primo da solo è più che sufficiente.

Se invece la ruggine e lo sporco sono più profondi bisogna procedere con una mola a spazzole morbide su cui si applica una pasta lucidante: il colore della pasta varia in base alla sgrossatura/lucidatura che si vuole dare:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Oppure al posto della mola si può dare una grattatina leggera leggera con spugna da cucina quella verde oppure con spugnetta in metallo e poi procedere alla lucidatura.
avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Set 29 2013, 09:56

Grazie Teseo per le tue dritte, è bello avere anche la consulenza di un maschietto competete ! sono sicura che i prodotti che hai elencato andranno benone. Spesso sento i collezionisti che mi dicono che i prodotti per carrozzeria sono i più utilizzati nella pulizia delle macchine antiche Laughing 
Per sgrassare tutti i collezionisti sono d'accordo sul petrolio bianco.
ho inoltre scoperto che il grasso anche quello più tosto viene via benissimo con lo chanteclaire. ( ma evitare di usarlo puro sullo smalto della macchina, va usato solo nelle parti interne o sottostanti oppure per pulire l'apparato della tensione).
Per l'olio ne uso uno molto più denso del classico Singer. l'ho trovato da Rimoldi a Milano e mi hanno detto che per le antiche va meglio rispetto al Singer classico (l'olio Singer invece lo uso per lucidare la macchina esternamente e poi per la mia Bernina elettronica Wink  )
Invece per il motore e i piedini ( quelli complessi come il ruffler, lo zigzager, l'hemstitcher ecc) uso il grasso bianco, ma sono curiosa di provare anche il lubrificante per orologeria di cui parlavi. sunny 

nel forum trovi anche altri miei post sul tema. ad esempio [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] trovi un post con tutte le nostre macchine dove sarebbe bello vedere qualche foto della tua Very Happy 

il post dedicato ai piedini Vintage invece è [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Buona giornata:ciao!: 
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Dom Set 29 2013, 14:07

Ciao Studiomari,
ho lucidato la mia con il primo prodotto segnalato e le parti in metallo sono tornate a specchio e non ho passato gli altri due "per pigrizia" visto che il risultato mi soddisfaceva.
La mia macchina è molto simile alla tua, quella in alto a destra nella foto, non so il modello, appena ho la possibilità scatto un po' di foto.

Ho letto i tuoi post ed anche il tuo blog tutto molto interessante.

Poi vi consiglierò qualcosa anche per migliorare la verniciatura della macchina ed eliminare eventuali graffi, ma prima voglio testarli personalmente sulla mia.

Auguro a tutti
Buona Domenica
avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Lun Set 30 2013, 09:21

si sarebbe interessante trovare die prodotti per togliere gli sfrisi. negli USA utilizzano il CUT OFF ( prodotto per carrozzeria per togliere gli sfrisi)
l'ho trovato su ebay UK, ma non ho ottenuto dei buoni risultati. Probabilmente intendevano il CUT OFF colore nero scratch non saprei...
comunque per le piccole parti mi sono arrangiata con un pennarello indelebile ...
il mio cruccio invece è quello di trovare un prodotto penetrante che elimini la ruggine profonda.... ma dubito esista.... e soprattutto trovare il modo di ridare la patina specchiata alle parti metalliche.
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Lun Set 30 2013, 09:59

compra il primo prodotto da me segnalato, lo trovo a pochi euro su ebay oppure nei centri commerciali...provalo e poi ci risentiamo!

Wink
avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Lun Set 30 2013, 16:25

lo farò . Grazie Wink 
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Visualizza il profilo http://ilpuntoantico.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Mar Ott 01 2013, 19:02

la mia macchina vintage ha la cordina in cuoio della trasmissione da sostituire, dove posso reperire il ricambio?
grazie
avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  luisa il Mar Ott 01 2013, 19:44

Per la mia macchina vintage ,ho acquistato tutto su ebay. Se hai una Singer puoi andare sul sicuro perché tutte le cinghie sono di misura uguale.
avatar
luisa
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 706
Data d'iscrizione : 27.02.11
Località : milano ovest

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  nadiamaria il Mar Ott 01 2013, 20:27

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:la mia macchina vintage ha la cordina in cuoio della trasmissione da sostituire, dove posso reperire il ricambio?
grazie
io l'ho comprata nel negozio dove vendono macchine da cucire..ho una necchi ma penso sia uguale x tutti i marchi.. 
avatar
nadiamaria
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1300
Data d'iscrizione : 06.08.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Mar Ott 01 2013, 20:31

ok, grazie a tutte per le risposte.... su ebay ce ne sono parecchie, ci sono alcuni modelli da preferire oppure una vale l'altra?

avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  nadiamaria il Mar Ott 01 2013, 20:59

penso sia uguale x tutte...di cuoio.. la lunghezza la regoli tagliando l'eccesso ma.. aspetta qualcuna + esperta di me!!
avatar
nadiamaria
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1300
Data d'iscrizione : 06.08.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Cailleach il Mer Ott 02 2013, 09:09

Le hanno anche nelle mercerie fornite e sono universali. Se è troppo lunga si taglia.
avatar
Cailleach
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 28

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Teseo il Mer Ott 02 2013, 11:38

grazie a tutte per le risposte, davvero molto gentili.

Vorrei postare un piccolo esempio di come il Sidol
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
assolva bene le funzioni di lucidatura delle parti in acciaio per rimuovere sporco ed altro.

Questo è il mio ferro da stiro prima del trattamento:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

e dopo il trattamento (una sola passata con una piccola quantità di prodotto)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Teseo
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 25.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Cailleach il Mer Ott 02 2013, 17:07

Mi appello a qualcuno che se ne intende, per me è totalmente incomprensibile confused scratch .
Come ho scritto un un altro topic, ho un problema con il pedale della Pfaff 260. In breve la macchina dopo un tot di tempo inizia ad andare da sola. Mi avete spiegato che il problema è il condensatore e ho portato il pedale in un negozio dove fanno assistenza tecnica agli elettrodomestici e a tutti gli aggeggi elettronici. Stamani ci sono passata (venerdi l'ho lasciato lì) e mi hanno detto che il pezzettino loro non lo hanno perchè troppo datato e non lo tolgono dal mio pedale per evitare rischi, quindi se io lo trovo loro me lo sostituiscono subito.
Questo è quello che c'è scritto nel condensatore (vi ricordo che il pedale è stato fabbricato in Germania negli anni '70):
ERO N2
F1740-410-545
0,1 uFX
+2x2500pFY
250 V(segnetto)4A
560-7HPH
-25°/+85° C
fo = 1,6 MHz
D S (cerchiati) 25/085/21
Y = gn/ge

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il pezzettino più piccolo, come vedete, è rotto ma mi hanno detto che non dipende da quello. In conclusione cosa devo scrivere per cercare un altro condensatore simile a quello grigio chiaro?

Scusate la mia ingnoranza   .
avatar
Cailleach
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 408
Data d'iscrizione : 23.10.12
Età : 28

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  ago il Mer Ott 02 2013, 18:15

Ciao Cailleach, vedo che le disavventure con la pfaff 260 non sono ancora finite Rolling Eyes 

Non so se può esserti utile per trovare il condensatore... scratch ti metto qui sotto lo schema costitutivo del pedale con tutti i codici dei pezzi di ricambio, naturalmente d'epoca e non so se sono ancora validi.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Partendo da un indirizzo riportato sul catalogo dei ricambi sono finita qui; io non capisco il tedesco, ma dalla traduzione approssimativa di google mi pare di capire che tu possa trovare quello che cerchi.

Valuta poi se non convenga cambiare tutto il pedale, nel caso ho visto che lo vendono in
questo sito
avatar
ago
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 693
Data d'iscrizione : 17.02.12
Località : Sardegna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Anemya il Mer Ott 02 2013, 21:12

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Mi appello a qualcuno che se ne intende, per me è totalmente incomprensibile confused scratch .
Come ho scritto un un altro topic, ho un problema con il pedale della Pfaff 260. In breve la macchina dopo un tot di tempo inizia ad andare da sola. Mi avete spiegato che il problema è il condensatore e ho portato il pedale in un negozio dove fanno assistenza tecnica agli elettrodomestici e a tutti gli aggeggi elettronici. Stamani ci sono passata (venerdi l'ho lasciato lì) e mi hanno detto che il pezzettino loro non lo hanno perchè troppo datato e non lo tolgono dal mio pedale per evitare rischi, quindi se io lo trovo loro me lo sostituiscono subito.
Questo è quello che c'è scritto nel condensatore (vi ricordo che il pedale è stato fabbricato in Germania negli anni '70):
ERO N2
F1740-410-545
0,1 uFX
+2x2500pFY
250 V(segnetto)4A
560-7HPH
-25°/+85° C
fo = 1,6 MHz
D S (cerchiati) 25/085/21
Y = gn/ge

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il pezzettino più piccolo, come vedete, è rotto ma mi hanno detto che non dipende da quello. In conclusione cosa devo scrivere per cercare un altro condensatore simile a quello grigio chiaro?

Scusate la mia ingnoranza   .

dovrebbe essere questo che devi cercare:

0,1 uFX
+2x2500pFY
250 V

prova a chiedere meglio a loro per esserne totalmente sicura.
avatar
Anemya
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 20.07.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum