Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Sab Dic 08 2012, 13:08

Premetto che non ho mai pulito e oliato una macchina da cucire "moderna", ma per quanto riguarda le macchine dal 1890 al 1950, mi sono fatta davvero una cultura in materia e ne ho smontate , ripulite e restaurate 4 delle mie.
Dato che alcune di voi hanno delle nonnine che da poco hanno rispolverato, condivido quello che ho studiato e sperimentato . Sotto troverete anche il filmato in 2 parti.

Ecco i materiali da utilizzare per le parti estene ed interne : olio per macchine da cucire, cotone idrofilo, panno per la polvere, un vecchio spazzolino da denti, pannospugna, stuzzicadenti, cotton fioc, un filo grosso tipo lana da maglia, Chanteclaire o altro sgrassatore, pasta per pulire il metallo (poco abrasiva) , liquido antiruggine (nel caso vi fossero parti molto arrugginite) cacciavite, macchina fotografica (importantissima e vedrete perchè)

Se la vostra macchina ha anche un basamento in legno vi serviranno : cartavetra grana fine, vernice di finitura lucida per legno, 1 pennello morbido grande. (nel caso il legno fosse rovinatissimo servono anche stucco per legno, pittura (mordente) nel colore del legno)

Se la vostra macchina ha dei decori che volete restaurare: smalto lucido nero, smalti nei colori necessari per i decori, pennelli punta rotonda molto fini ad es 000 o 0000 (triplo zero o quadruplo zero) . Eventuale vernice per smalto lucida spray . carta e nastro adesivo. (per quanto riguarda questo tipo di restauro vi posterò al più presto tutorial più dettagliato e foto del lavoro fatto)


ecco i vari step e sotto vi posto i filmati :

1- spolverare bene esternamente con il panno
2- pulire tutta la macchina con la spugna inumidita con acqua e sgrassatore
3- rimuovere sporcizia e polvere mischiata a olio con lo spazzolino da denti, poi con il cottonfioc imbevuto di sgrasartore . le parti più dure possono essere pulite grattando con lo stuzzicadenti che non rovina assolutamente lo smalto. Questo lavoro va fatto soprattutto nei buchini e interstizi vari della macchina.
4- smontare le parti in metallo : PRIMA di smontarle vanno fotografate, in modo che poi vi ricorderete come erano posizionate. Vanno smontate: piedino e gancio della barra dell'ago , ago, dischetti della tensione, bullone della pressione del piedino(è in alto dove termina la barradel piedino) , piatto dell'ago, volantino.
5- pulire le parti in metallo smontate : Immergetele nello sgrassatore. Se la ruggine è superficiale verrà via subito. In caso contrario usate un antiruggine. Sciaquate e lasciate ad asciugare. passatele con il cotone idrofilo imbevuto di liquido o pasta per la pulizia del metallo, lavare con acqua abbonante, asciugare e lucidare con panno per la polvere.
6- pulire le parti interne della macchina : stesso procedimento , cioè togliere la polvere con panno, spazzolino da denti, poi pulire con cottonfioc imbevuto di sgrassatore e stuzzicadenti per rimuovere il grasso vecchio, passare spugna leggermente umida , passare la pasta per ripulire il metallo sfregando bene, sciacquare con spugna umida, asciugare bene e ricordatevi di OLIARE subito altrimenti gli ingranaggi non si muoveranno .
questo lavoro va fatto prima nella parte inferiore della macchina ( dove ci sono le varie leve e ingranaggi congiunti al crochet) , poi aprendo lo sportello frontale dove dovete pulire la barra dell'ago e quella del piedino (utilizzate il filo grosso di cotone), poi aprendo gli sportellini laterali che si trovano dietro svitando la vite degli sportellini ( le macchine del 1920-30 ne hanno 2 , altre meno datate invece ne anno uno solo)
7- Lucidare: per una lucidatura semplice basta dell'olio ( quello della macchina da cucire) e il cotone idrofilo. Se invece volete una lucidatura più professionale che nasconda anche i graffi si utilizzano i prodotti per le carrozzerie della automobili . io ho trovato un lucidante antigraffio che si chiama T-CUT ed è in vendita su bay UK. è il più usato dai collezionisti di macchine da cucire antiche.

Per il basamento in legno : scartavetrare, pulire dalla polvere formatasi, passare lo stucco nelle parti dove vi sono eventuali buchi o parti di legno mancanti, dipingere con il mordente le parti che lo necessitano. una volta asciugato lo stucco e la pittura ( i tempi sono indicati nella confezione), passare una mano di vernice finale lucida per il legno. Una volta asciutta(di solito in 6-10 ore) scartavetrare ancora leggermente e ridare una nuova passata .


Eccovi il filmato in 2 parti
PRIMA PARTE [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

SECONDA PARTE [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

e alcune foto della mia Vesta saxonia del 1920

Pulitura parte sotostante
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Rimozione dischetti della tensione
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Rimozione mascherina frontale
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Pulitura delle barre dell'ago e della barra del piedino
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Sab Dic 08 2012, 16:07

vedo che tu non usi il petrolio bianco. C'è un motivo particolare? hai avuto esperienze negative?? ce le racconti? che c'è sempre da imparare.
Io per le parti meccaniche solo il petrolio che trovo sgrassi e lubrifichi, poi pennello e straccetto e tanta pazienza.
Sto anche lontana dal cotone idrofilo (odio i pelucchi) salvo che non mi sia fatta un tampone, ed uso un panno vecchio di lana.

avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Sab Dic 08 2012, 16:33

che bello che anche tu ami pulire queste macchine !!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Se per petrolio bianco intendi il Kerosene e simili , mi sono studiata dei tutorial in cui i collezionisti dicono che pulisca , ma che non lubrifichi (so che pulisce bene perchè pentra nel ferro e che alcuni immergono addirittura tutta la macchina nel kerosene per pulirla lasciandola per ore) . "sembra" che lubrifichi, perchè da l'idea del lubrificante, ma è solo un'illusione e non è la stessa cosa dei lubrificanti specifici x macchine da cucire. Chi pulisce con il kerosene, poi lo rimuove ed usa sempre un olio lubrificante, perchè il K non è un sostitutivo dell'olio . ( almeno questo è quello che ho letto) , ma per intuito ci credo . anche lo chanteclaire per esempio che è uno sgrassatore , ha una consistenza lubrificante, ma rimane pur sempre uno sgrassatore.

Sempre per quanto riguarda il kerosene c'è da fare attenzione per alcune decorazioni che potrebbero rovinarsi.
per questo sono stata attenta ed ho preferito segure le indicazioni di un collezionista mio amico.
per la pulizia : acqua e sgrassatore che è anche più facile da trovare e mi ha rimosso anch ela ruggine superficiale !!
per la bambagia : solo all'esterno con olio. e per non farle perdere i pelucchi ( che anche io non amo) l appallottolo un po tra le mani, in questo modo le trame si uniscono e non lascia pelucchi.
inoltre dopo aver pulito con il cotone , faccio una seconda pulita veloce con il panno per rimuovere gli eventuali pelucchi oltre all'olio in eccesso.

per la ruggine ( quella che penetrata nel metallo) tu cosa usi ? ho provato un antiruggine "convertitore" che lasciato 5 minuti la dovrebbe rimuovere, se invece viene lasciato qualche ora converte la ruggine in metallo che può essere riverniciato.
in pratica una gran sola
1 perchè non rimuove la ruggine in 5 minuti e l'area rimane danneggiata
2 perchè dicono che il metallo può essre riverniciato , ma in realtà disintegra tutto ! certo dopo qualche ora sparisce la ruggine, ma ti rimane un metallo orribilmente grigiastro che "devi" riverniciare ( non che "puoi" riverniciare) . talmente brutto che preferisci tenenerti la ruggine su un metallo che almeno in parte luccica.
a proposito conosci qualche vernice per far tornare il metallo brillante ?

p.s. per cancellare piccoli tagli i collezionisti negli USA utilizzano il T-CUT . l'ho preovato ed è un portento. sembra che riempia gli sfirisi. poi lascia la macchina lucidissima come se avessi appena passato l'olio. l'ho preso su ebay UK pagato intorno ai 8 -10 euro spedizione compresa.


Ultima modifica di studiomari il Sab Dic 08 2012, 16:58, modificato 1 volta
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Sab Dic 08 2012, 16:51

P.s. P.s ..... dimenticavo di chiederti che macchina antica hai ?? [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Sab Dic 08 2012, 18:12

io ho una Singer 401M, ma mia sorella (che tralatro non cuce) ha ereditato le macchine che mia madre aveva in casa: Una vecchia singer, e due Titan, macchine delle quali non conosco i numeri di serie, ma che per quanto diceva mia madre sono sicuramente degli anni 20 o anche prima.
Ogni, quanto tenta di fare un'orlo, sono chiamata a sistemargliele e quest'estate gliele ho pulite. Proprio in questi gioni ho trovato gli aghi a testa tonda (industriali) e glieli devo portare.
Per quanto riguarda il petrolio io uso quello bianco -lampante, questo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Effettivamente il web indica cherosene, ma io lo trovo efficacissimo per pulire le parti degli ingranaggi: d'altra parte viene usato dai meccanici per pulire le parti dei motori.
Altro discorso per la pulizia delle parti esterne o dei fregi per i quali mi regolo secondo il problema che presentano.
Dimenticavo anch'io...... le macchine, non presentano ruggine, giacchè le abbiamo avute sempre noi e anche se non usate sono state tenute in luoghi asciutti.
avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 08:22

La 401 è quella datata intorno agli anni 60 che ha dei dischetti che gli consentono di fare molti punti differenti anche decorativi?
se è quella, ci sono 2 forumine che hanno una versione simile che è la 306m . la loro monta degli aghi particolari che sono difficili da trovare.
Le Titan sono tedesche e sono molto conosciute e apprezzate dagli antiquari.
Per il petrolio bianco ho fatto una piccola ricerca on line, ho capito che è simile al kerosene, ma non proprio identico. comunque per le parti interne penso vada benissimo. L'importante è che non lo usi come alternativa all'olio lubrificante. cioè dopo che hai pulito con il petrolio bianco sciacqui bene e lubrifichi la macchina con il suo olio per macchine da cucire.
comunque la prossima macchina la pulirò anche io con il petrolio bianco e ti dirò come viene.
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Dom Dic 09 2012, 09:53

La 401 è quella datata intorno agli anni 60 che ha dei dischetti che gli consentono di fare molti punti differenti anche decorativi?
se è quella, ci sono 2 forumine che hanno una versione simile che è la 306m . la loro monta degli aghi particolari che sono difficili da trovare.


si la 401M ( M perchè fatta a Monza) è quella che dici. Monta aghi universali, io uso il sistema 130.
Difficili invece da trovare sono i piedini giacchè sono:slant shank presser feet - gambo lungo iclinato.
Per fortuna la ditta anichini ne ha alcuni li ha in catalogo ed attraverso una ditta locale li posso avere.
Mi servo anche, se capita l'occasione, su ebay.uk o usa.
Adesso, per la singer ma pure per la pfaff più recente che ho, sto cercando l'ago "spring needle" che pare non sia ancora arrivato in italia.
avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 10:24

gli aghi di cui parli sono questi ? [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
tradotto letteralmente ago con molla per rammendo , ma leggo che servono per ricamare a mano libera. io faccio trapunta a mano libera e anche ricamo sempre a mano libera.
non capisco però dove stia il valore aggiunto rispetto ad un ago normale per ricamo.
cioè questa molla a che serve ?
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Dom Dic 09 2012, 11:03

si è quello. A me interessano per quiltare senza mettere il piedino, con la stoffa tesa solo dal telaio. Oltre la quiltatura credo che li adopererò per il rammendo ed il ricamo libero.
la molla incorporata dovrebbe respingere la stoffa rimandandola sul piano di lavoro.
avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 11:32

in effetti con queto spring needle hai un po più di visibilità sulla stoffa rispetto ai piedini danning o big foot che hanno entrambi la molla. se avrò occasione lo proverò.
Intanto ho fatto una ricerca su ebay e ho trovato il petrolio bianco . costa intorno ai 10 euro spedizione compresa.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Dom Dic 09 2012, 13:52

forse sarebbe opportuno continuare la discussione privatamente, visto che le altre non intervengono.
Riguardo al petrolio bianco l' ho trovato in un negozio di colori-ferramenta, sai quelle misticherie di paese dove c'è un pò di tutto.

Ps. in separata sede ...... ( altrimenti le precisine mi ammazzano!) ti dirò cosa uso per lubrificarla quando nel bel mezzo di un lavoro la mia vecchia macchina ha bisogno di un'oliata.
avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  annina il Dom Dic 09 2012, 14:32

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:forse sarebbe opportuno continuare la discussione privatamente, visto che le altre non intervengono.

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

se non si interviene è perchè non si ha nulla da dire, ma questo non toglie che stiamo leggendo ed imparando!!!

a questo serve un forum pubblico ...
avatar
annina
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 6278
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : sardegna

Vedi il profilo dell'utente http://minimita.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  maricarla il Dom Dic 09 2012, 15:28

Quoto Annina
avatar
maricarla
*Cri's Super Angel*
*Cri's Super Angel*

Messaggi : 1717
Data d'iscrizione : 12.05.12
Età : 51
Località : sardegna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 16:22

Fanciulle è un piacere sapere che l'argomento vi incuriosisce un po'.
vi confesso che quando apro un post mi chiedo a quante persone possa interessare l'argomento, (per questo capisco anche Gattalice) ma poi vinco il mio pudore pensando che in fondo condivido un po' di esperienza, quindi quando decido di postare alla fine lo faccio sempre a cuor leggero.
in questo caso specifico mi rendo conto che smontare e rimontare vecchie macchine, lubrificanti, kerosene ecc non è cosa che possa interessare a molte.
poi avete ragione anche voi che un forum pubblico è una piazza e non è detto che magari un neo collezionista di macchine da cucire antiche stia facendo una ricerca
su Google su come pulirle e come risultato si ritrova il mio post... magari si iscrive e
partecipa offrendo consigli utilissimi. io stessa tante volte cerco cose su Google e mi ritorvo citazioni del nostro forum... quindi quando posto qualcosa di un po' particolare penso anche ad una potenziale futura forumina. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  luisa il Dom Dic 09 2012, 17:44

anche a me interessa questo argomento e vi leggo con molto piacere. Del resto il contenuto e' perfettamente in tema con il titolo del post. Per favore non spostate la conversazione su binario privato...
Leggendovi sta' venendo anche a me la voglia di prendere una macchina della nonna
ci sto' facendo un pensierino ..
avatar
luisa
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 706
Data d'iscrizione : 27.02.11
Località : milano ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 18:34

Luisa sono macchine che io non filavo nmmeno di striscio, ma poi, presa una mi sono innamorata ! mi sono subito appassionata e documentata !
sono macchine formidabili ! uniche nel loro genere. fanno dei punti meravigliosi ! e poi hanno una resistenza incredibile per cucire jeans e pelle !
se paragonate a certe macchine di base moderne, queste nonnine costano addirittura di meno.
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  luisa il Dom Dic 09 2012, 18:48

circa il prezzo , ho un po' guardato in internet e sono daccordo con te ! per l'utilizzo non ho mai avuto il piacere di provarne una. Mi piacciono molto quelle a manovella, ed in quanto ad estetica sono proprio splendide.
Magari faccio una pazzia per Natale drunken drunken
avatar
luisa
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 706
Data d'iscrizione : 27.02.11
Località : milano ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Dom Dic 09 2012, 19:03

quelle a manovella sono incredibili. non so se lo sai , ma ho iniziato una piccola collezione. posso dirti che sono potentissime ! tutte le macchine costruite prima degli anni 40-50 sono tutte in ferro . poi hanno incominciato a costruirle in alluminio che è pur sempre un materiale eterno , ma meno forte.
la potenza di queste macchine a manovella è proprio nella loro struttura in ferro, soprattutto nel loro volantino.


Ultima modifica di studiomari il Lun Dic 10 2012, 09:00, modificato 1 volta
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  gattalice2002 il Dom Dic 09 2012, 23:27

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:forse sarebbe opportuno continuare la discussione privatamente, visto che le altre non intervengono.

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

se non si interviene è perchè non si ha nulla da dire, ma questo non toglie che stiamo leggendo ed imparando!!!

a questo serve un forum pubblico ...

pensavo di annoiarvi visto che la discussione si sviluppava a due
avatar
gattalice2002
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 08.05.11
Età : 66
Località : belluno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  annina il Lun Dic 10 2012, 07:47

no, no ... al contrario ... anzi, forse il silenzio è quasi un rispettoso evitare di dire castronerie ...

avatar
annina
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 6278
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : sardegna

Vedi il profilo dell'utente http://minimita.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  luisa il Lun Dic 10 2012, 14:30

quoto Annina !
avatar
luisa
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 706
Data d'iscrizione : 27.02.11
Località : milano ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Lun Dic 10 2012, 20:27

Ragazze se vi piacciono le macchine da cucire antiche, appena finisco di pulirle e restaurarle farò un post dove pubblicherò le mie 8 nonnine tutte insieme con qualche indicazione sulla loro storia e meccanica.
Già nella sezione "macchine da cucire " ho pubblicato la Vesta e la Singer28 degli anni '20 , poi la mitica Singer 201 degli anni '30 e anche la Singer 221k del 1951.
quando avrò finito di divertirmi con acidi , spazzole, smalti e oli , nel post generale che farò pubblicherò anche la Vesta Saxonia degli anni '20 , Una Vesta antichissima del 1910 con decorazioni floreali meravigliose, una Gamages degli anni '20 e la super nonnina .... una Singer del 1889 con i decori ancora intatti !
sono tutte macchine esposte nei musei ed ancora perfettamente funzionanti !
ma quanto mi piacciono !?!!?!?


Ultima modifica di studiomari il Mar Dic 11 2012, 14:58, modificato 1 volta
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  ago il Lun Dic 10 2012, 22:02

Anch'io, pur non intervenendo, sto seguendo con interesse la discussione!
Ho in casa una vecchia singer che dal n° di matricola sembrerebbe risalire al 1895, chissà che un giorno anche grazie a ciò che imparo in questo topic non mi decida a pulirla per bene...
avatar
ago
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 17.02.12
Località : Sardegna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  bigshine il Lun Dic 10 2012, 22:37

Cara ...questo post è super utilissimo...e ti ringrazio tantissimo per il tuo contributo.
Grazie Grazie Grazie
avatar
bigshine
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 10.02.11
Età : 44
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.backtoselfcouture.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come pulire, oliare e restaurare antiche macchine da cucire

Messaggio  studiomari il Mar Dic 11 2012, 08:22

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Anch'io, pur non intervenendo, sto seguendo con interesse la discussione!
Ho in casa una vecchia singer che dal n° di matricola sembrerebbe risalire al 1895, chissà che un giorno anche grazie a ciò che imparo in questo topic non mi decida a pulirla per bene...

Caspita Ago, pubblica foto della tua Singer ! sono troppo curiosa !! poi se è del 1895 chissà che decori meravigliosi avrà ! Pulirle non è difficile, e a smontarle ci vuole un attimo. i video che ho postato sono sufficienti per fare un buon lavoro ! Se vivessimo vicine te la pulirei io. Mi diverto troppo a far tornare come nuove queste macchinine adorabili.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Cara ...questo post è super utilissimo...e ti ringrazio tantissimo per il tuo contributo.
Grazie Grazie Grazie

grazie a te bigshine ! ho pinnato un sacco di cose dal tuo Pinterest Laughing
avatar
studiomari
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1328
Data d'iscrizione : 14.08.12
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente http://ilpuntoantico.blogspot.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum