Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

feltro e pannolenci

Andare in basso

feltro e pannolenci

Messaggio  liana80 il Dom Dic 11 2011, 14:41

Ciao a tutti,
sono una novellina sia del forum e sia del cucito, quindi spero di non fare confusione con la creazione di un nuovo argomento
Volevo sapere la differenza di materiale tra pannolenci e feltro. In merceria mi hanno detto che il pannolenci non proviene dalla lana a differenza del feltro, mentre ho trovato su internet un pò di informazioni e si sostiene il contrario...ovvero che il pannolenci sia un altro tipo di feltro.....Insomma vi spiego la mia situazione, sono vegana quindi non uso nulla di origine animale, ma io e mia sorella ci stiamo appassionando alla lavorazione del pannolenci per la creazione di borse. Ci sono tessuti solo di origine vegetale o sintetica che siano simili al pannolenci?Grazie milleeee Very Happy
avatar
liana80
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.11
Età : 38
Località : Molfetta (Ba)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  rigazzarò il Dom Dic 11 2011, 14:54

Oggi,gran parte del feltro viene prodotto in sintetico. Si trova in fogli più o meno spessi Quando i fogli sono meno spessi lo chiamano pannolenci che dovrebbe essere in lana,ma,secondo me,anche questo è in gran parte sintetico. Ti consiglio di rivolgerti al venditore chiedendogli la composizione....
Insisti perché per legge risulta in fattura....
avatar
rigazzarò
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 9481
Data d'iscrizione : 26.02.10
Età : 63
Località : Roma - Mar Egeo

Visualizza il profilo http://cucitoescucito.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cristyrunner il Dom Dic 11 2011, 14:57

scusa la mia ignoranza, che problema c'è? le pecore vengono solamente tosate, mica scuioiate... scratch
avatar
cristyrunner
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 6772
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 59
Località : livorno

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  gipagipa il Dom Dic 11 2011, 15:44

La penso esattamente come Vristy, con tutto il rispetto, ovviamente.
avatar
gipagipa
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 19.08.11
Età : 59
Località : provincia di Milano

Visualizza il profilo http://homemadebygipagipa.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cupidobaby il Dom Dic 11 2011, 17:03

Il vero feltro di lana di pecora è una lavorazione particolare.In realtà i capi vengono realizzati,e poi bolliti in acqua,cosa che fa infeltrire la lana.Poi c'è il tipo sempre di vera lana che è a metraggio...è una tessitura di lana che viene spazzolata con spazzole di ferro e bollito.
In pratica è lana infeltrita!
Tempo fa vidi un filmato sulla Rai 3...ogni domenica fanno vedere i mestieri che si stanno perdendo.
Fecero vedere questa donna in montagna...credo zona Bolzano...che faceva le vere babbucce e i famosi capellini tirolesi in feltro.
Il pannolenci si usa molto per i cosidetti lavoretti di decorazione...è molto duttile...
Ho visto delle offerte del feltro di vera lana da parte di aziende scozzese...Credo che difficilmente nei negozi in città trovi quelle produzioni in fibre naturali,solo con un accurata ricerca in internet troverai le aziende che lavorano le fibre naturale,e li colorano anche in maniera naturali.
avatar
cupidobaby
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 19.10.11
Età : 73
Località : bat

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  liana80 il Dom Dic 11 2011, 17:45

Cristy e Gipa, vi faccio un piccolo esempio per rendere l'idea....sono contro la violenza non solo sugli umani ma anche sugli animali....Se un uomo prendesse una donna per strada e la spogliasse con violenza, magari lasciandola anche nuda al freddo, immagino che ella non potrebbe esserne contenta??!!...Ecco nella tosatura (per me....e sottolineo per me....) la pecora subisce lo stesso una violenza...anche perchè poi passa al macello quando la qualità della sua lana diviene scadente...
Grazie cupido e riga per le preziose info Wink
avatar
liana80
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.11
Età : 38
Località : Molfetta (Ba)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cristyrunner il Dom Dic 11 2011, 17:51

Spoiler:
scusa se insisto, è solo perchè voglio capire, non è mia abitudine diventare pedante...
ma le pecore non vengono tosate d'estate come si fà coi cani quando si vuole alleviare loro la calura???? scratch non credo che sia invasiva in questo modo, il tuo paragone mi sembra un pò forte... ma è solo una mia opinione
avatar
cristyrunner
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 6772
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 59
Località : livorno

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  liana80 il Dom Dic 11 2011, 18:20

Figurati Cristy Wink Purtroppo no.....le pecore da lana vengono tosate in modo intensivo.....e non vengono allevate nei loro habitat naturali, ma soprattutto in Australia e Sud America dove ci sono forti escursioni termiche...quindi se di giorno la pecora tosata si trova a 40°C per esempio, e quindi sta bene senza lana, di notte (o anche qualche settimana dopo di giorno, per l'estrema variabilità climatica) si ritrova anche a 10°C, per cui soffre il freddo.....Inoltre in questi paesi i "tosatori" vengono pagati in base alla quantità e qualità della lana, preoccupandosi quindi di ciò che intascheranno....di conseguenza le pecore vengono ferite per la fretta del tosatore, e queste ferite ahimè fanno proliferare larve molto dolorose per le pecore....
avatar
liana80
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.11
Età : 38
Località : Molfetta (Ba)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cristyrunner il Dom Dic 11 2011, 18:39

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Figurati Cristy Wink Purtroppo no.....le pecore da lana vengono tosate in modo intensivo.....e non vengono allevate nei loro habitat naturali, ma soprattutto in Australia e Sud America dove ci sono forti escursioni termiche...quindi se di giorno la pecora tosata si trova a 40°C per esempio, e quindi sta bene senza lana, di notte (o anche qualche settimana dopo di giorno, per l'estrema variabilità climatica) si ritrova anche a 10°C, per cui soffre il freddo.....Inoltre in questi paesi i "tosatori" vengono pagati in base alla quantità e qualità della lana, preoccupandosi quindi di ciò che intascheranno....di conseguenza le pecore vengono ferite per la fretta del tosatore, e queste ferite ahimè fanno proliferare larve molto dolorose per le pecore....
no, questo no...... pale
avatar
cristyrunner
Super Sarta/o DOC
Super Sarta/o DOC

Messaggi : 6772
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 59
Località : livorno

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  liana80 il Dom Dic 11 2011, 18:41

da quando c'è di mezzo il Dio Denaro....non esiste più rispetto per nessuno e nulla Crying or Very sad
avatar
liana80
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.11
Età : 38
Località : Molfetta (Ba)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cupidobaby il Lun Dic 12 2011, 07:51

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Figurati Cristy Wink Purtroppo no.....le pecore da lana vengono tosate in modo intensivo.....e non vengono allevate nei loro habitat naturali, ma soprattutto in Australia e Sud America dove ci sono forti escursioni termiche...quindi se di giorno la pecora tosata si trova a 40°C per esempio, e quindi sta bene senza lana, di notte (o anche qualche settimana dopo di giorno, per l'estrema variabilità climatica) si ritrova anche a 10°C, per cui soffre il freddo.....Inoltre in questi paesi i "tosatori" vengono pagati in base alla quantità e qualità della lana, preoccupandosi quindi di ciò che intascheranno....di conseguenza le pecore vengono ferite per la fretta del tosatore, e queste ferite ahimè fanno proliferare larve molto dolorose per le pecore....
Questo fatto delle larve non lo sapevo.Sai noi per il nostro mestiere,abbiamo sempre avuti a che fare con gli allevatori del Gargano(già sono già molti anni fa,il mondo cambia)...anche se nel caso nostro ci interessavano solo gli equini(cavalli;asini e muli).Ma ricordo che le pecore nel Gargano andavano a zonzo liberamente,come la famosa mucca podolica(rara razza italiana quasi estinta).Molte volte a mio marito sotto pasqua veniva offerto un agnello...ma anche di lana ebbe una volta un sacco...E' incredibile come puzza,sporco di fili di erbe e piena di sterco delle stesse pecore.Richiedeva una marea di acqua,per lavarlo...a mano...e poi bisognava passarla tra le mani,levando i fili di erbe e quelle palline pieni di punte,che sono i frutti di certe erbe...(ai povero piede,qualora ci passi a piedi nudi).Alla fine è rimasta la quantità per riempire un cuscino!Mica sapevo filare la lana Very Happy
Ma uno di quei vecchi massari,mi spiegò che tosare con la macchinetta elettrica,la pecora veniva pulita troppo....per la pecora era meglio la tosatura manuale...perché per non ferire la bestiola tosavano non fino in fondo...restava un vello molto sottile....COME QUELLO DEGLI AGNELLI.
Ma parlo di anni fa,e di chi aveva magari giusto 100 o 200 pecore...non migliaia.
avatar
cupidobaby
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 19.10.11
Età : 73
Località : bat

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  liana80 il Lun Dic 12 2011, 14:17

Purtroppo oggi "grazie" all'apertura del mercato globale non sai più che roba ti ritrovi.....è davvero difficile riuscire a capire di che materiale siano scarpe (non usando pellami ho imparato a leggere le etichette Wink ), maglioni, alimenti ecc. Ci sono solo grandi industrie per lo più orientali che producono di tutto di più....giocattoli per bambini con gli scarti radioattivi, alimenti con provenienza dubbia....ecc. E la cosa più brutta è che non ci si può fidare di nessuno!!!!I commessi non hanno idea della differenza tra lana, coniglio e sintetico (quindi spulcio tutte le etichette).....sono tutti disinteressati, non c'è passione nello svolgere il proprio lavoro....Insomma è un mondo difficile!!!!E i vecchi pastori di un tempo che fine hanno fatto?????Estinti.......assieme al rispetto per gli animali e per la natura!!!!!! Crying or Very sad
avatar
liana80
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.11
Età : 38
Località : Molfetta (Ba)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  latatadany il Lun Dic 12 2011, 14:28

Spoiler:
io non sono nè vegetariana e neanche vegana. posso però condividere il rispetto più alto possibile per un animale.
mangiare Bio non è solo questione di principio etico. tanto per dirne una: in america fanno diventare i pomodori da verdi a rossi in una mezzoretta tramite una spruzzata di non so che prodotto che ora si sta diffondendo ancno, nel rispetto più alto possibile della loro esistenza.
avendo amore comunque per la carne posso dire un paio di esperienze vicine in italia. per gli animali posso dire che nell'azienda bio del moroso allevano un paio di manze all'anno per la ridistribuzione delle stesse a fine ane al mio territorio.ho visto (visitato) anche un'azienda bio di maiali qui chi ha un giardino un po' ampio potrebbe allevare le galline in maggiore libertà rispetto ai pollifici etc. le idee sono molte
concludendo: credo che anche se non si è vegetariani si possa fare qualcosa di bello.
avatar
latatadany
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1207
Data d'iscrizione : 24.03.11
Età : 29
Località : Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  cupidobaby il Lun Dic 12 2011, 15:40

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Spoiler:
io non sono nè vegetariana e neanche vegana. posso però condividere il rispetto più alto possibile per un animale.
mangiare Bio non è solo questione di principio etico. tanto per dirne una: in america fanno diventare i pomodori da verdi a rossi in una mezzoretta tramite una spruzzata di non so che prodotto che ora si sta diffondendo ancno, nel rispetto più alto possibile della loro esistenza.
avendo amore comunque per la carne posso dire un paio di esperienze vicine in italia. per gli animali posso dire che nell'azienda bio del moroso allevano un paio di manze all'anno per la ridistribuzione delle stesse a fine ane al mio territorio.ho visto (visitato) anche un'azienda bio di maiali qui chi ha un giardino un po' ampio potrebbe allevare le galline in maggiore libertà rispetto ai pollifici etc. le idee sono molte
concludendo: credo che anche se non si è vegetariani si possa fare qualcosa di bello.
Si anche i nostri contadini ne fanno uso,per i pomodori che vendono ai mercati generali.Ma lasciano sempre il campetto dove coltivano i pomodori al naturale,per uso personale.
Quel prodotto li sente che lo chiamano "gli ormoni"!
L'amica di mia figlia si comprò un villino,con un sacco di campagna.Ma dietro casa alleva cani,e ha un piccolo orto.I suoi pomodori assolutamente biologici,raccolti di mattina fino a sera le deve consumare.Il giorno dopo sono flosci e immangiabili.Perciò mi chiedo,tutto quel biologico...fin dove lo è per davvero?
avatar
cupidobaby
Super Sarta/o
Super Sarta/o

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 19.10.11
Età : 73
Località : bat

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  latatadany il Lun Dic 12 2011, 15:51

cupido, so che siamo veramente fuori tema, però vorrei risponderti.
per essere biologico deve essere certificato da un ente nazionale riconosciuto, quindi di solito la certificazione viene esposta.
per ottenere la certificazione vengono fatti dei controlli regolari sul terreno dall'ente certificatore, che attraverso analisi chimica riesce a capire subito se hai fatto o no utilizzo di sostanze "proibite".
poi ovviamente la conoscenza del contadino aiuta.
per il biologico in realtà le verdure si conservano di più in realtà perchè ci sono celle frigorifere a 1° o anche di più, dipende dal tipo di verdure, che non alterano il prodotto e lo rendono fruibile anche dopo diverso tempo allo stesso livello qualitativo.
a casa mia arrivano orataggi bio (reali) e se conservati in frigo durano anche qualche giorno.
ma la differenza sostanziale tra bio e non-bio, oltre alla chimica sono le sostanze nutritive
avatar
latatadany
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1207
Data d'iscrizione : 24.03.11
Età : 29
Località : Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  sere il Lun Dic 12 2011, 16:24

Ragazze, ritorniamo In Topic? altrimenti divido e sposto tra le chiacchiere e continuiamo li', cosa dite? Wink
avatar
sere
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 4003
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 39
Località : GENOVA

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/pages/Le-bimbe-belle/1588050498080925

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  latatadany il Lun Dic 12 2011, 17:17

scusa sere..
ero indecisa se rispondere proprio per quello
avatar
latatadany
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 1207
Data d'iscrizione : 24.03.11
Età : 29
Località : Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  sere il Lun Dic 12 2011, 17:33

tranquilla dany, se volete continuare la discussione "bio-no bio" possiamo dividere il topic! Wink
avatar
sere
Super Mani di Fata
Super Mani di Fata

Messaggi : 4003
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 39
Località : GENOVA

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/pages/Le-bimbe-belle/1588050498080925

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  CLAS il Mar Gen 17 2012, 22:52

Io volevo sapere se prima di lavorare i pannoleci gli devo mettere in acqua. Grazie.
avatar
CLAS
Curiosa/o
Curiosa/o

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 04.12.11
Età : 36

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  rosbinella il Ven Ago 10 2012, 22:29

Anch'io uso il pannolenci per fare burattini presine ed altri lavori , ma non l'ho mai lavato .
avatar
rosbinella
Super Sartina/o Attiva/o
Super Sartina/o Attiva/o

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 04.07.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: feltro e pannolenci

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum