Let's Sew!
Bentornata/benvenuta sul tuo Forum di Cucito!
Connettiti o registrati per partecipare al Forum

Necchi Lydia MK2 - Schema elettrico

Andare in basso

Necchi Lydia MK2 - Schema elettrico Empty Necchi Lydia MK2 - Schema elettrico

Messaggio  Sandro36 il Sab Feb 23 2019, 21:25

Buonasera,
Sto cercando di salvare dalla discarica la Necchi in oggetto.
E' stata scartata perché il motore non gira e ha fatto brutti rumori. Il motore di ricambio costerebbe più del valore della macchina.
Smontato il motore dalla macchina e guardato.

La resistenza del pedale-reostato ha dei pezzi bruciati e un punto saldato con un contatto.
Alcuni fili fra motore e morsettiera sono completamente spelati.
Ci sono tutte le tracce di una forte scaldata, tipo corto circuito.
Un diodo di potenza è in corto (potrebbe essere la causa della scaldata).
Provato il motore collegato direttamente: gira bene e non scalda.

Ho rilevato lo schema dei collegamenti elettrici della macchina e ci sono delle cose che non mi tornano.
Potrebbe essere stata pasticciata da qualche riparatore più bravo con la meccanica che con l'elettricità, ma funzionava.
Qualcuno che legge, forse Davide, sa dove si può trovare lo schema elettrico originale?
Il pedale e il diodo si possono cambiare, l'isolamento dei fili si può sistemare, ma bisogna essere sicuri di come deve funzionare.

Ringrazio in anticipo; mi dispiacerebbe veder buttare via una macchina che, prima del problema del motore, andava regolarmente.

Saluti
Sandro

Sandro36
Utente
Utente

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 22.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Necchi Lydia MK2 - Schema elettrico Empty NECCHI LYDIA MK2 - SCHEMA ELETTRICO

Messaggio  Sandro36 il Sab Mar 02 2019, 10:43

Problema risolto.

Avevo sbagliato a marcare con cartellini i fili interrotti bruciati. Ne avevo scambiati due e questo mi causava tutti i dubbi.
Ho riguardato attentamente e ho visto che scambiando i due fili tutto tornava in modo logico.
Cambiati i fili bruciati e il diodo guasto.
Pedale reostato: è un filo di metallo da resistenza avvolto strettamente su una specie di saponetta di ceramica. Le bruciature ne avevano tagliato una ventina di spire.
Ricuperati i pezzi corti, giuntati insieme in fila attorcigliandoli, giuntato il tutto alla parte buona rimasta, riavvolto sulla saponetta e rimontato tutto.

Provata la macchina: funziona tutto.
Non c'è più bisogno dello schema.

Sandro

Sandro36
Utente
Utente

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 22.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum